info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Piano Marshall, Magoni: “Bergamo pronta a ripartire”
Cronaca Bergamo

Piano Marshall, Magoni: “Bergamo pronta a ripartire”

Piano Marshall, Lara Magoni:" La Lombardia risponde ancora una volta in maniera concreta alle esigenze dei cittadini. Bergamo pronta a ripartire".

“La Lombardia, grazie alla lungimiranza del Presidente Fontana, risponde ancora una volta in maniera concreta alle esigenze dei cittadini. Con il Piano Marshall mette in campo una vera e propria ‘potenza di fuoco’ per dare impulso all’economia dei territori e per creare benessere. Sono certa che Bergamo saprà cogliere al volo questa importante opportunità: le opere previste nella nostra provincia sono davvero strategiche e sapranno dare nuovo slancio alla produttività delle aziende. Bergamo finalmente riparte: gli interventi programmati rispondono alle esigenze più volte manifestate dalle realtà locali e a trarne giovamento sarà tutta la comunità, sotto ogni punto di vista. La collaborazione tra l’istituzione regionale e le amministrazioni bergamasche è stata fondamentale per arrivare ad un risultato tanto atteso quanto importante”.

Così Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, commenta il programma strategico predisposto da Regione Lombardia per sostenere la ripresa economica dopo l’emergenza Coronavirus. Un impegno di 3,5 miliardi di euro per realizzare opere dal valore complessivo di 5,5 miliardi.

“Opere e interventi che daranno un forte slancio allo sviluppo economico, favorendo l’occupazione e aiutando migliaia di famiglie a riprendersi dopo mesi difficili – continua Lara Magoni -. Le infrastrutture rappresentano il biglietto da visita del territorio: l’investimento programmato renderà la Lombardia sempre più moderna e funzionale, innescando un circolo virtuoso che favorirà l’accessibilità e l’attrattività turistica. La nostra regione saprà rialzarsi più forte di prima, tornando ad essere il motore dell’economia nazionale, anche in vista delle Olimpiadi del 2026. Sapremo presentarci al mondo dimostrando la massima efficienza e con servizi all’avanguardia, accogliendo nel migliore dei modi milioni di visitatori da tutto il pianeta”.  

Tutti i diritti riservati©

5 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Lettera di Walter Belingheri cittadino di Colere in merito alle...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!