info@valseriananews.it
Valseriana News > EVENTI > A Bergamo un’edizione speciale della Fiera di Sant’Alessandro
EVENTI Bergamo

A Bergamo un’edizione speciale della Fiera di Sant’Alessandro

A Bergamo un'edizione speciale della Fiera di Sant'Alessandro. Appuntamento il 26 agosto sul piazzale degli Alpini.

Il 26 agosto, solennità di Sant’Alessandro – patrono di Bergamo – sul Piazzale degli Alpini sarà di scena un’edizione speciale della Fiera di Sant’Alessandro, evento nato dodici secoli fa proprio per festeggiare da parte del mondo contadino il Santo Patrono di Bergamo.

L’area, dopo essere stata oggetto di un’importante lavoro di restyling, con circa 13mila metri quadrati di superficie complessiva (comprese quindi le aree a verde) è oggi la piazza più grande di Bergamo ed è con molta probabilità l’unico spazio cittadino all’aperto che ha le caratteristiche necessarie per allestire degli eventi per il grande pubblico in un periodo ancora condizionato dall’emergenza Covid.

Fiera ad ingresso libero

La Fiera di Sant’Alessandro, come sempre organizzata da Bergamo Fiera Nuova in collaborazione con Ente Fiera Promoberg, è a ingresso libero e gratuito. Aperto al pubblico dalle ore 9 alle ore 22 (l’inaugurazione con le autorità alle ore 10), l’appuntamento tanto caro agli appassionati del settore primario si sviluppa su 7mila metri quadrati di superficie (l’intera area disponibile), e registra la partecipazione di un centinaio di realtà, suddivise tra imprese, associazioni (tra cui le due più rappresentative del settore, Coldiretti e Confagricoltura) istituzioni ed enti legati al settore primario. La variegata parte espositiva – totalmente plein air e nella quale mancano, rispetto al tradizionale appuntamento al polo fieristico in via Lunga, i capi di bestiame e i grandi macchinari da campo aperto – vede rappresentati soprattutto i settori dell’enogastronomia, delle attrezzature e dei macchinari (quelli più piccoli). Inoltre a disposizione del pubblico diverse attività didattiche (per la gioia dei più piccoli), dimostrazioni e degustazioni di prodotti enogastronomici tipici che portano con successo il made in Italy sulle tavole di mezzo mondo.

Attenzione al tema della sicurezza

Massima attenzione al tema della sicurezza sanitaria. La Fiera avrà quattro varchi e ampi spazi di transito con percorsi separati per l’entrata e l’uscita. Il numero massimo dei visitatori (che potranno entrare solo indossando la mascherina) sarà costantemente valutato dagli operatori preposti (che controlleranno anche l’osservanza delle normative) in base alla capienza degli spazi individuati per evitare l’affollamento e assicurare il distanziamento interpersonale di un metro. Agli ingressi, presso tutti gli espositori e in numerosi punti del piazzale saranno disponibili colonnine igienizzanti per le mani. 

La Fiera di Sant’Alessandro è organizzata da Bergamo Fiera Nuova in collaborazione con Ente Fiera Promoberg e si avvale del contributo degli storici main sponsor e partner: Banco Bpm Credito Bergamasco, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bergamo, Ubi Banca; con il patrocinio di: Provincia di Bergamo, Comune di Bergamo; con il supporto di: Regione Lombardia, European Conference of Arab Horse Organizations (Ecaho) e Associazione Nazionale Italiana Cavallo Arabo (Anica).

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Gli imprenditori dell'intrattenimento ricorrono al Tar per chiedere la sospensione...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!