info@valseriananews.it
Valseriana News > EVENTI > Sabato il Concerto del Gleno, edizione 2020
EVENTI Val di Scalve

Sabato il Concerto del Gleno, edizione 2020

Nella suggestiva conca della Diga del Gleno sabato 22 un omaggio di Giorgio Cordini e Gaspare Bonafede al cantautorato italiano.

Per il secondo anno consecutivo la Piana del Gleno diventerà un anfiteatro naturale, un palcoscenico a cielo aperto dove potersi fermare ad ascoltare le note di alcune tra le canzoni d’autore più belle del panorama italiano. La Pro Loco di Vilminore, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con il sostegno di diversi sponsor, propone la seconda edizione di “Concerto del Gleno”. Quest’anno la musica che accompagnerà la giornata in quota, a oltre 1.500 metri, sarà quella del duo composto da Giorgio Cordini e Gaspare Bonafede.

Un repertorio dedicato alla canzone d’autore

Giorgio Cordini, per otto anni chitarrista di Fabrizio De André, proporrà, in duo con il percussionista Gaspare Bonafede, un repertorio dedicato alla canzone d’autore, ripercorrendo le orme di personaggi che hanno scritto e interpretato brani indimenticabili: da Fabrizio De André a Francesco Guccini, da Ivano Fossati a Paolo Conte. Non mancheranno anche altri brani, tra cui alcuni tratte dal suo CD “Piccole Storie”, ispirati al linguaggio musicale e agli argomenti che ricorrono nella produzione dei più grandi cantautori italiani.

Il duo avrà un’ospite speciale, Laura De Luca, flautista e cantante che ha già collaborato con alcuni dei più grandi interpreti della canzone d’autore, tra cui Roberto Vecchioni e Fabrizio De André.

Il concerto vero e proprio inizierà alle 13, ma è consigliabile salire prima alla Piana del Gleno, anche per godere dello spettacolo dei resti della Diga del Gleno, monumento a una delle più grandi tragedie industriali italiane. La Diga del Gleno, realizzata nel primo Novecento, crollò il primo dicembre del 1923: un fiume di acqua e fango travolse e cancellò interi paesi, uccidendo anche centinaia di persone. Per tutelare e valorizzare la Diga, la Pro Loco di Vilminore ha scelto quest’anno di candidarla a Luogo del Cuore del Fai: la candidatura può essere supportata votando a questo link: https://fondoambiente.it/luoghi/diga-del-gleno?ldc.

Come raggiungere la Diga

La Diga può essere raggiunta percorrendo uno dei sentieri che partono dal Comune di Vilminore di Scalve: il sentiero di San Carlo o da Bueggio (numero 410, difficoltà E), quello che inizia nella frazione Pianezza (sentiero 411, difficoltà E, tempo di percorrenza un’ora) e quello che parte sul versante opposto, nella frazione Nona (numero 409°, difficoltà E). Si raccomandano calzature e abbigliamento adeguato.

Per l’occasione il bus navetta che solitamente collega esclusivamente Vilminore a Pianezza si sdoppierà e percorrerà anche il tragitto che porta fino a Nona. Qui, tra i vicoli e i porticati storici del paese, avrà luogo la prima edizione dei “Mercatini dei Simòlares“: esposizione di artigiani e hobbisti, dalle 10 alle 19.Per info indirizzo mail vilminore@valdiscalve.it oppure tramite la pagina Facebook e Instagram della Pro Loco.

Tutti i diritti riservati © 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Coronavirus: si ai cori durante le Sante Messe e via...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!