info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Politica > Lombardia, respinta la sfiducia a Fontana – le reazioni
Politica

Lombardia, respinta la sfiducia a Fontana – le reazioni

Lombardia, respinta la sfiducia a Fontana. Le reazioni: Lega "Governo inesistente"; M5S "Dovete andare a casa"

Le reazioni del mondo politico lombardo dopo la discussione in aula della mozione di sfiducia al presidente Attilio Fontana, respinta con 49 no, 29 sì e l’astensione di Patrizia Baffi di Italia Viva.

Roberto Anelli (Lega): “Sfiducia a Fontana respinta, Governo inesistente”

“È lampante che le Regioni siano state lasciate da sole a gestire l’emergenza, abbandonate completamente dal governo nazionale. Appare chiaro, tra i tanti motivi, dal fatto che ancora a inizio febbraio, quando a Roma già sapevano dei rischi della pandemia, il governo ha deciso di tenere tutto segreto, senza nemmeno informare i Presidenti di Regione, che si sarebbero subito attivati per reperire i dispositivi di protezione che mancavano e a inizio febbraio l’epidemia non era ancora diffusa in tutta Europa. Avremmo avuto diversi giorni per raccogliere i materiali di Protezione individuale, che poi sono mancati. E tutto questo perché il governo ha tenuto ogni cosa sotto silenzio”. Così Roberto Anelli, Capogruppo della Lega in Regione Lombardia, intervenendo in Aula sulla mozione di sfiducia al Presidente Fontana.

M5S protesta in aula: scatoloni per trasloco a Fontana e ai suoi Assessori

Nel corso della discussione il M5S Lombardia ha portato nell’aula del Consiglio regionale della Lombardia alcuni scatoloni da trasloco. Gli scatoloni erano etichettati con i nomi degli assessori e del Presidente, per protestare sulla gestione dell’emergenza Covid.

Massimo De Rosa, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “Nell’interesse dei lombardi, Fontana, i suoi Assessori e questa maggioranza devono andare a casa. Hanno dato prova per mesi di incompetenza e incapacità; non sono assolutamente in grado di gestire la nuova fase di pandemia e il rilancio della Lombardia. Cittadini e imprese non meritano di essere danneggiati ulteriormente da una amministrazione che non sa ammettere i propri errori, cambiare strategia e che pretende di avere l’autonomia senza sapere usare quella che già, per esempio nella Sanità. La Lombardia ha bisogno urgente di una visione di futuro”. 

Tutti i diritti riservati ©

5 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Il centrodestra salva il presidente della Lombardia Attilio Fontana messo...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!