info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Bergamo: scuola al via, il saluto del Dirigente Scolastico Patrizia Graziani
Cronaca

Bergamo: scuola al via, il saluto del Dirigente Scolastico Patrizia Graziani

Bergamo: scuola al via, il saluto del Dirigente Scolastico Patrizia Graziani:"La scuola al tempo del covid è una scuola diversa ma dobbiamo vivere tale diversità come un’opportunità".

Lunedì 14 settembre prenderà il via l’anno scolastico 2020/21 negli istituti scolastici di tutta la provincia di Bergamo. Il messaggio di augurio del del Dirigente Scolastico Patrizia Graziani:”Gentilissimi, questo nuovo anno scolastico è caratterizzato da una sorprendente unicità: è il primo che vedrà convivere tutti noi nella consapevolezza civile e scientifica che solo misure igienico sanitarie ben applicate e costantemente seguite, sono la reale salvaguardia della salute propria e di tutta la comunità scolastica”.

“Sì, la scuola al tempo del covid è una scuola diversa – prosegue Patrizia Graziani -. Tutti noi dobbiamo vivere tale diversità come un’opportunità per ritrovarci, all’insegna di una rinnovata socialità e solidarietà. È una emozione forte poter tornare a scuola! Guardarsi di nuovo negli occhi di persona, nella stessa aula, in giardino, in cortile, negli altri spazi che quest’anno accoglieranno alcuni momenti di vita scolastica. La prima campanella suona gioia, speranza e ripartenza. Per questo abbiamo lavorato a pieno regime, per far sì che l’apertura dell’anno scolastico e la ripresa delle lezioni fossero le più sicure possibili”.

“Dopo il lockdown, abbiamo superato il banco di prova in presenza degli esami di Stato e dei corsi di recupero. È stato un impegno condiviso dell’ecosistema scuola, costituito dalla comunità scolastica e dal territorio. È stato uno sforzo impensabile anche fino a pochi giorni prima ed altrettanto piena è stata la soddisfazione condivisa di studenti, insegnanti e dirigenti, al termine degli esami. Ora le nostre studentesse e i nostri studenti ritornano finalmente a scuola per la ripresa delle lezioni. La scuola bergamasca riparte in presenza con il piede giusto, grazie agli enormi sforzi compiuti per non spezzare il filo delle relazioni e garantire continuità al prezioso ruolo educativo e formativo della scuola. I dirigenti scolastici, gli insegnanti, tutto il personale della scuola e dell’Ufficio Scolastico Territoriale stanno lavorando con il massimo impegno, in sinergia con le famiglie, i Comuni, le Istituzioni e il territorio. Fondamentale è il lavoro di squadra, quel patto di comunità che ci fa camminare tutti nella medesima direzione pur attraverso percorsi diversi a beneficio della scuola e dei nostri ragazzi. La nostra è una responsabilità verso i giovani, un dovere che ci siamo assunti e che confermiamo in ogni nostra azione e soprattutto in tempi di crisi pandemica, economica e di valori civili. Noi tutti vogliamo aiutare e supportare i giovani a trovare loro la migliore vita possibile in una società più giusta, sana e solidale. Questo è il mio appello: desidero arrivi a tutti voi! Bambini, ragazzi, insegnanti, genitori, adulti con responsabilità educativa, cittadini e lavoratori, ripartiamo insieme e guardiamo con occhi nuovi al futuro, per renderlo migliore dopo il covid. Affrontiamo con coraggio la paura e la sofferenza amplificate dalla pandemia. Ripartiamo dalla conoscenza, dal dialogo, dalle buone relazioni, da sani stili di vita, da una progettualità vivace che metta sempre al centro i nostri giovani, per i quali la scuola rappresenta il cuore della vita e il luogo della speranza”.

Tutti i diritti riservati©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
21enne di Torre Boldone accoltellato all'addome il 2 agosto scorso,...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!