info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Protezione Civile Val Gandino: rimesso in sicurezza il sentiero degli antichi condotti
Cronaca Val Gandino

Protezione Civile Val Gandino: rimesso in sicurezza il sentiero degli antichi condotti

La Protezione Civile della Val Gandino, guidata dal Presidente Giuseppe Castelli, ha rimesso in sicurezza tutte le aree colpite dal maltempo, compreso il sentiero degli Antichi Condotti a Gandino.

Anche in Val Gandino, l’ondata di maltempo di sabato 3 ottobre ha causato diversi danni. La zona è stata rimessa completamente in sicurezza grazie al prezioso lavoro svolto dalla squadra antincendio protezione civile Val Gandino.

“Già nella serata di venerdì 2 e nella giornata di sabato 3 ottobre – spiega Giuseppe Castelli, Presidente della Protezione Civile della Val Gandino – abbiamo operato sul territorio provvedendo al taglio di alberi pericolanti lungo le strade periferiche di Gandino e Leffe; abbiamo poi proseguito l’opera di messa in sicurezza attraverso la pulizia di tombini ostruiti. Nella giornata di mercoledì 7 abbiamo invece ricevuto una segnalazione di due alberi pericolanti lungo il percorso degli Antichi Condotti a Gandino”. Dopo questa segnalazione i volontari si sono immediatamente messi al lavoro per ripristinare la sicurezza lungo questo sentiero molto frequentato da escursionisti. Si tratta di un’area che percorre le zone un tempo vitali per gli opifici tessili. A causa del forte vento il percorso era completamente ostruito da detriti.

I volontari della Protezione Civile di Gandino poi, oltre a questi interventi straordinari, nella mattinata di giovedì 8 ottobre sono stati impegnati nello svolgimento di ordinaria manutenzione tagliando l’erba alle scuole medie di Cazzano.

Gioia Masseroli

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Covid: aumento dei casi in Italia da nove settimane, il...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!