info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Giuseppe Alfieri a 77 anni è una matricola dell’Università di ingegneria di Dalmine
Cronaca

Giuseppe Alfieri a 77 anni è una matricola dell’Università di ingegneria di Dalmine

Giuseppe Alfieri, laureato in economia all'Università di Napoli, all'età di 77 anni decide di rimettersi nuovamente in gioco iscrivendosi alla facoltà di ingegneria a Dalmine. Da sempre operativo nel mondo del volontariato a Castione della Presolana e tesoriere del Rotary Club Città di Clusone.

Umiltà e tanta voglia di mettersi in gioco: Giuseppe Alfieri, 77 anni compiuti lo scorso 12 ottobre, nonostante il titolo di laurea in economia conseguito nel 1970, ha deciso di rimettersi in gioco iscrivendosi alla facoltà di ingegneria di Dalmine. Alfieri è originario di Salerno, ma si è trasferito a Milano nel 1967 dove ha sempre lavorato fino all’età della pensione, nel 2001. Da molti anni, Giuseppe vive a Castione della Presolana dove, nel 1972, ha trovato l’amore e si è sposato con una donna del posto.

“Dopo la pensione – racconta Alfieri – sono rimasto ad abitare a Castione, in Alta Valle Seriana. Mi è sempre piaciuto darmi da fare: per diversi anni sono stato soccorritore nel Corpo Volontari Presolana e sono stato sempre stato operativo con attività di volontariato nella parrocchia del paese. La mia grande passione sono da sempre i numeri”.

Nel settembre 2020 Giuseppe Alfieri decide di mettersi nuovamente in gioco iscrivendosi alla facoltà di ingegneria a Dalmine: “Durante il periodo di lockdown forzato, nei mesi di marzo e aprile, ho avuto modo di riflettere e ho deciso di intraprendere questo nuovo percorso universitario. Sin da giovane, mi sarebbe sempre piaciuto iscrivermi a questa facoltà. Le lezioni sono iniziate da poco, il 12 ottobre: mi piacciono molto e posso dire che, rispetto ad un giovane, affronto questo percorso universitario senza la classica ansia. Per me è un’opportunità per imparare nuove nozioni e per tenere la mente sempre allenata”.

A causa della pandemia di coronavirus, le lezioni universitarie non si possono svolgere in presenza, ma solamente online: “Rispetto a quando frequentavo l’università di economia a Napoli, ho notato una grandissima differenza, al tempo non esistevano nemmeno i computer. Oggi seguiamo le lezioni con la tecnologia: non sempre è facile adattarsi all’utilizzo di computer, infatti, per studiare al meglio – oltre al pc – non mancano mai nemmeno i libri”.

Giuseppe Alfieri, padre di due figli (Bruno e Veronica) e nonno per ben 5 volte, da due anni è membro attivo anche del Rotary Club Città di Clusone, attualmente alla carica di tesoriere. “Il Rotary club – conclude Alfieri – è molto importante per me: mi dà la possibilità di conoscere persone e di restare in contatto con professionisti di ogni settore”.

Gioia Masseroli

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Nuove regole per la quarantena dei positivi e per i...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!