info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Fontana: “Siamo già in zona arancione ma serve stabilizzazione dei dati”
Cronaca, Politica

Fontana: “Siamo già in zona arancione ma serve stabilizzazione dei dati”

Fontana: "Oggi ricoveri con segno negativo. Siamo già in fascia arancione ma serve stabilizzazione dei dati".

In due riflessioni il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana illustra la situazione dei numeri legati all’emergenza Coronavirus e la possibilità di passare da zona rossa a zona arancione. Prospettiva possibile se i dati di stabilizzeranno fino al 27 novembre.

Ricoveri con segno negativo

“Oggi, per la prima volta dall’inizio della nuova ondata, il totale dei ricoveri in Lombardia ha segno negativo ( -32 ) – ha scritto sul suo profilo Facebook Fontana -.Un nuovo piccolo segnale di miglioramento. Potrebbe essere un dato isolato o l’inizio della discesa, i numeri non sono alti come l’ondata che abbiamo affrontato a marzo, ma i nostri ospedali si stanno occupando con enorme impegno di 8.291 persone ricoverate e 915 pazienti in terapia intensiva. Consolidare il segno “meno” su questi due numeri è la nostra assoluta priorità: cautela, distanziamento e mascherine“.

Zona arancione solo dal 27 novembre

“La Lombardia – scriveva invece ieri Fontana – ha iniziato una fase di leggero ma significativo miglioramento. L’Rt è sceso e in base ai numeri già oggi saremmo considerati in ‘fascia arancione’. Sono i primi miglioramenti determinati dall’ordinanza regionale del 22 ottobre, perche gli effetti delle misure contro il covid si vedono dopo almeno due settimane. Quindi, tra qualche giorno dovremmo iniziare a vedere anche i benefici derivanti dal lockdown nazionale.Questi risultati, merito di sacrifici, devono indurre tutti i lombardi a continuare a rispettare le regole del distanziamento e dell’uso delle mascherine, per consolidare il trend. Il DPCM stabilisce che, quando si entra in una fascia, i dati in miglioramento debbano confermarsi per almeno due settimane prima di poter passare a minori restrizioni. Quindi, fino al 27 novembre la Lombardia resta in ‘fascia rossa’, ma al di là del “colore” la grande differenza è fatta dal rispetto individuale delle regole”.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Furto all'Esselunga di Nembro, fermato 50enne italiano di Bergamo. Rubati...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!