info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Vertova: al via la bonifica e il recupero dell’area ex Do.ma.de.
Cronaca, VERTOVA Media Valle

Vertova: al via la bonifica e il recupero dell’area ex Do.ma.de.

Vertova: al via i lavori di bonifica il recupero dell'area ex Do.ma.de. la. Il progetto è stato presentato in comune e, dopo alcune modifiche a vantaggio dei cittadini del paese, si procederà con i lavori di bonifica che potrebbero iniziare già a fine anno.

Dopo anni di stallo, a Vertova si procede con la bonifica e il recupero dell’area ex Do.ma.de., zona situata nelle vicinanze della stazione del paese.
“In quest’area – spiega il primo cittadino di Vertova, Orlando Gualdi – 35 anni fa si produceva la calce e la polvere che si innalzava era davvero molta; al tempo i cittadini vertovesi protestarono per far coprire il complesso. Successivamente la situazione è rimasta in stallo per anni e ora è stato presentato il progetto per la bonifica e il recupero della zona”.

L’attività produttiva dell’area ex Do.ma.de è cessata nel 2004, quando l’intero complesso è stato ceduto alla società Bruman’s Spa di Bruno Scarpellini.Secondo le prime indiscrezioni, l’area sarà destinata a nuove strutture e servizi aggiuntivi per i cittadini di Vertova.

“Il progetto di bonifica è stato presentato in comune; io e il mio gruppo di amministrazione abbiamo chiesto qualche modifica a vantaggio dei vertovesi e successivamente è stato approvato il tutto”.
Le opere di bonifica e recupero, si prevede, potrebbero prendere il via alla fine dell’anno 2020.

Gioia Masseroli – Foto CostructionImage

Tutti i diritti riservati©

Un Commento

  • . ha detto:

    Ottimo: vigilate comunque sui lavori di smantellamento li dentro mi sa che forse ci dovrebbero essere parecchi materiali non molto salutari se non manipolati a dovere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
La Lombardia resta in zona rossa fino al 3 dicembre,...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!