info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Insulti su Facebook alla Polizia Unione Insieme sul Serio, Pera: “Non accettiamo più scuse informali”
Cronaca Bassa Valle

Insulti su Facebook alla Polizia Unione Insieme sul Serio, Pera: “Non accettiamo più scuse informali”

"Gruppo di Burattini”, insulti su Facebook alla Polizia Unione Insieme sul Serio, il Comandante Pera: "In questi giorni verranno segnalati all’autorità giudiziaria i nominativi chi infanga il l’onore del Corpo di Polizia Locale".

Sono apparse nei giorni scorsi su Facebook pesanti diffamazioni ai danni della Polizia Locale Unione insieme sul Serio. Il Comandante Marco Pera ha precisato, in una lettera inviata alla nostra redazione, che nei prossimi giorni il Comando provvederà a segnalare all’autorità giudiziaria i nominativi di chi infanga l’onore del Corpo di Polizia Locale e i sui agenti.

La lettera del Comandante

A distanza di un anno esatto ci ritroviamo a dover perseguire penalmente cittadini che diffamano gli uomini della Polizia Locale, giusto nel giorno di San Sebastiano patrono della Polizia Locale, sulle pagine social di Facebook, il Corpo veniva Definito come un gruppo “di Burattini”, sono comportamenti che già in passato avevamo affrontato e cercato di risolvere con il buon senso e il dialogo, ma evidentemente si continua a pensare che Facebook e altri social siano zona franca ove tutto e concesso.

Abbiamo deciso che da oggi non accetteremo più scuse informali come avvenuto l’anno scorso, in questi giorni verranno segnalati all’autorità giudiziaria i nominativi chi infanga il l’onore del Corpo di Polizia Locale e i sui agenti, inoltre il Corpo di Polizia si costituirà parte civile in tutti i procedimenti penali che verranno instaurati.

Ci eravamo resi disponibili a suo tempo ad un confronto civile e rispettoso delle parti con tutti gli utenti che, giustamente nel loro diritto esprimevano critiche in maniera costruttiva e rispettosa, ma vediamo soprattutto in pagine dedicate alla “Viabilità nella Valle” che alcuni utenti,  continuano nei loro commenti diffamatori.

A chi in questi giorni ci ha augurato “di spendere i soldi delle sanzioni in medicine”, noi gli auguriamo invece di stare in salute e non debba mai avere bisogno di assistenza medica, gli agenti del Corpo godono fortunatamente di ottima salute, e non soffrono di vittimismo.

Tutti i diritti riservati ©

35 Commenti

  • Carlo Locatelli ha detto:

    Ritengo che un esame di coscienza debba farselo pure il corpo ed i comuni aderenti, non credo che la la valle sia un posto di criminali e “odiatori” gratuiti.
    La gente è stanca di essere tenuta sotto controllo continuo da parte dei comuni partecipanti all’unione, posti di blocco continui (vedasi cavalcavia di Cene) che crea sempre ore di code, scout speed che ha generato un senso di paura perenne nel muoversi per andare a lavorare portando molta gente ad andare ancora più lentamente in macchina ed aumentando così i tempi di percorrenza, le ore perse nei viaggi e lo stress generale.
    Oltre a tutto questo bisogna convivere con i disagi continui di strade fatiscenti (vedasi nell’ultimo weekend di pioggia che ha formati crateri ovunque) e lavoro che è sempre più lontano.
    La provinciale dovrebbe essere libera da “controlli personali” e lasciata in mano a Polizia e Carabinieri che hanno competenza su tutto il territorio, le varie comunità montane dovrebbero intervenire su questa situazione.

    • Storditissimo ha detto:

      Carlo la Polizia Locale, secondo lei cos’è se non é Polizia!?

      • Carlo Locatelli ha detto:

        Sono due entità ben distinte pur esercitando funzioni analoghe in alcuni casi, “Il servizio di Polizia locale è un servizio pubblico non economico organizzato e gestito dall’Ente locale per migliorare la sicurezza urbana, anche in parallelo con le Forze di Polizia dello Stato (la Polizia locale non è una “Forza di Polizia dello Stato” e non ha competenza sulla pubblica sicurezza, che è prerogativa di esclusiva competenza statale).” (da regione Lombardia)
        Il punto in questione, oggetto dell’articolo, è che l’unione in questione (che può agire SOLO nei comuni che ne aderiscono) di fatto influenza notevolmente la vita dei cittadini che non fanno parte dei comuni aderenti, cosa che non mi pare affatto corretta visto che abbiamo una sola strada in Valle.
        Cosa succederebbe se ogni comune mettesse il proprio vigile a fare posti di blocco o postazioni con autovelox magari alle 17:00 in settimana?
        Ritengo che i controlli debbano esserci ma in maniera adeguata e proporzionata alle reali situazioni di criticità e in un’ottica di collettività vadano regolati in maniera collegiale non in modo personale e pressante da parte di ogni comune.

        • Storditissimo/2 ha detto:

          Succederebbe, che le regole verrebbero forse rispettate da tutti, non solo da alcuni. Ma in Italia rispettare le regole viene sempre difficile, infatti siamo nelle condizioni in cui siamo… carlo.

          • ol tone ha detto:

            Tipo come quando c’era la gestapo, kgb o le squadre d’azione?…te sei in aria!

    • gian ha detto:

      Concordo al 1000% infatti c è una proposta di legge in parlamento che mira a togliere le polizie locali, siano esse di un comune o consorzi, dalle strade extraurbane, consentendo controlli solo a polizia e carabinieri. Se una proposta simile è stata fatta, un motivo ci sarà.

  • Tom ha detto:

    É giusto criticare, ma esistono dei limiti che non vanno oltrepassati. Quando questi limiti sono infranti é giusto mettervi rimedio, d’altronde poi ad un certo punto, chi sbaglia paga.

  • ferrante+pezzoli ha detto:

    non bisogna nemmeno però esagerate con le sanzioni, verificate cosa avviene all’estero che si usa anche il sistema dell’ammonimento.

  • . ha detto:

    In questo caso, é già stato usato (l’ammonimento) in diversi casi. Ora é venuto il momento di usare altri sistemi per educare.

    • Giovanni ha detto:

      come le minacce che fai tu a chi critica i VIGILI dell’ Unione sul Serio?

      • . ha detto:

        Dove hai letto delle mie minacce a chi critica le regole e coloro che le fanno rispettare per LAVORO/DOVERE?
        DOVE?!

        • . ha detto:

          gioan attendo sempre tua risposta! Ed intanto VIGILO che tu non scriva frasi offensive in merito a chi tu sai. Come sbagli un termine (tracimando nell’offensivo) scrivendo, pisto da chi TU SAI! Occhio. Io VIGILO qui…
          PS, e ti assicuro mia presenza qui sempre h24. Ciao ciao.

          • Giovanni ha detto:

            Ti sei risposto da solo e visto che ti piacciono i termini esatti io mi chiamo Giovanni

          • Giovanni ha detto:

            Di la verita’ sognavi di fare il vigile da grande ma non sei mai riuscito a superare i concorsi, ammettilo non ti vergognare, ciao

        • Giovanni ha detto:

          Vedo che hai la memoria corta.

          • . ha detto:

            Dai gioan hai vinto ancora tu, ti lascio giocare col pallone… ma attento sempre molto attento a quello che scrivi: Dio perdona io no!
            Ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha

  • ferrante+pezzoli ha detto:

    dimenticavo una cosa importante e cioè che è ora che anche in italia il reato stradale diventi penale, come in Svizzera, perchè siamo stufi del sistema che chi non paga non rischia nulla e attende il condono che arriva puntualmente

    • Coerenza 0 ha detto:

      Sig “ferrante” lei deve decidersi, nel post delle 11:53 esprime una sua idea, e nel post delle 12:06 (circa 15 minuti dopo…) ne esprime un altra totalmente in contrasto con la prima. Ho capito essere un po confusi, però c’é un limite per tutto. Su dai…

  • Martino ha detto:

    Concordo con il Sig. Locatelli ed aggiungo. Deploro gli insulti, ma un pò se li vanno anche a cercare, in quanto a volte si pongono, nei confronti dei cittadini, che tra l’altro sarebbero coloro i quali pagano i loro stipendi, con atteggiamenti di supponenza e arroganza.

    • Campanaro ha detto:

      Eccone un altro di quelli che lancia il sasso e nasconde la mano. Citare/descrivere casi ed occasioni in cui quello da lei scritto é accaduto. Poi possiamo forse giudicare. Sulla sola sua parola/scritto, difficile é poter farsi un idea scevra da partigianerie di sorta.

      • Martino ha detto:

        Ma Lei è un vigile o è il loro legale? Io non parlo mai per sentito dire, parlo per esperienza diretta. Le dirò di più, a riguardo avevo anche inviato una lettera all’amministrazione comunale del mio paese, per denunciare il comportamento inadeguato dei vigili!
        Ed aggiungo, se la mia opinione è condivisa anche dalla stragrande maggioranza delle persone, e lo è, un motivo ci sarà!!!

        • Campanaro e pulitore ha detto:

          No, io faccio le pulizie. Comunque descrizione dei fatti ancora nebulosa e lacunosa difficile trarre una conclusione, e poi perché non scrivere il nome del suo paese e l’amministrazione comunale a cui ha inviato sua lettera di protesta?

  • W. ha detto:

    Polizia Locale e altre Polizie….. Non sempre sono efficienti. No ad insulti, che non hanno ragione di essere. Ma sarebbe bello vedere queste forse di Polizia con meno prosopopea, meno costose feste, meno cambi di costose divise, meno attrezzature che poi non vengono utilizzate. Sono soldi di tutti i cittadini. Altra cosa, che seguano suggerimenti ed indirizzi degli Amministratori che dovrebbero stare sopra di loro. In questo modo l’atteggiamento verso la gente che paga le tasse forse sarebbe diverso. I Sindaci sono succubi. Peccato

  • Ludwig ha detto:

    L’aria è pesante e non parlo di inquinamento.
    I politici prendono posizione e non si capisce se ci credono a quello che dicono o farebbero bene a dire meno banalità (perchè la vita non la rischiano solo i vigili urbani sulle strade, spostandosi o lavorando), e ad interrogarsi sul perchè si è giunti a questo livello di scontro.
    La diffamazione è da esecrare ma è anche bene ricordare che chi lavora al servizio della collettività dovrebbe avere in mente sempre che i cittadini vanno rispettati (non solo formalmente) e che certe modalità di gestire il controllo della circolazione sulle strade (vedi scout speed in ore notturne o senza traffico sulle strade) difficilmente può essere considerato educativo e preventivo, e se qualcuno parla di possibile modo per rimpinguare le casse comunali potrebbe non essere distante dalla scoperta dell’acqua calda.
    Le affermazioni sulla buona salute del Corpo denotano una sottovalutazione della dimensione psichica e fanno di un insieme di soggetti distinti con proprie caratteristiche personali un tutto omogeneo quasi richiamando un insieme eterodiretto, pare presente inoltre una difficoltà a gestire l’aggressività (altrui) e il bisogno di controagire che non porta ad una dialettica costruttiva ma ad un imbarbarimento dello scontro con aspetti anche passibili di “switchare” nell’intimidazione che chi assume una posizione di potere (anche economico) ha nei confronti di chi questo potere pensa di averlo sfogandosi sul web.

    • ha detto:

      Beethoven: ottimo copia ed incolla. Comunque, i “vigili urbani” non esistono più da anni. Ora si scrive POLIZIA LOCALE, per il resto si sa, È bastato dare a tutti la possibilità di dire e divulgare qualsiasi cosa e in pochi anni ci siamo giocati due secoli di illuminismo.

  • Danilo ha detto:

    Grazie alla polizia locale comunque vengono fermati moltissimi autobilisti senza revisione e senza assicurazione!

  • Domenico ha detto:

    scusate, io non abito nella vostra zona, ho solo letto i vostri messaggi e mi è venuta una domanda: parlate di molti/troppi posti di controllo fatti sulla strada dalla Polizia Locale e, qualcuno di voi, indica che la competenza per alcune strade dovrebbe essere esclusiva delle Forze di Polizia dello Stato. La domanda è ma le altre Forze di Polizia dello Stato (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Penitenziaria) quanti posti di controllo fanno ? Questo dato servirebbe per capire chi fà e chi non fà, chi pensa alla sicurezza stradale e chi meno. Grazie

    • 😊 ha detto:

      Ottimo commento non autoctono!💡👍🤟

    • Danilo ha detto:

      Pienamente daccordo.. anche io non abito da quelle parti ma non capisco sta gente cosa pretende .. dovrebbero essere fieri di avere un Corpo di P.L. cosi efficiente.. e gli altri( lo stato) dove sono e cosa fanno?

  • Giovanni ha detto:

    Noto che questi problemi si verificano solo con la Polizia locale unione sul Serio, e si che nella Valle ci sono molte altre unita’ che effettuano controlli ad esempio la Polizia locale di Albino, ma non ho mai sentito abbiano avuto problemi simili, forse qualche domanda da parte loro perché sono cosi detestati me la porrei, fermo restando che le offese sono sempre sbagliate ,ma anche in questo caso passare a vie giudiziarie non credo che aiuti a farsi ben volere dai cittadini.
    Buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Meteo: inizio settimana soleggiato, freddo al mattino. Nubi in aumento...