info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Campeggio: 5 consigli degli esperti
Cronaca, Promoredazionali

Campeggio: 5 consigli degli esperti

Cercate una soluzione economica per passare le vacanze? Oppure siete persone particolarmente avventurose? In ogni caso, ecco alcuni suggerimenti per fare un campeggio a regola d’arte

Cercate una soluzione economica per passare le vacanze? Oppure siete persone particolarmente avventurose? In ogni caso, ecco alcuni suggerimenti per fare un campeggio a regola d’arte. Si tratta della prima volta che sentite parlare di campeggio? Dovete sapere che questa esperienza è davvero unica e particolare. Infatti, più di molte altre, permette di vivere a contatto con la natura, passando la maggior parte del tempo all’aria aperta.

Molte persone ogni anno optano per questa soluzione perché sicuramente rappresenta una scelta economica in confronto agli alberghi di lusso o ad altre esperienza più costose. Ma al di là di un fattore di portafogli, dedicarsi al campeggio vuol dire trovare un momento di piena libertà. Sono tantissime le persone che amano la vita spericolata, sempre all’avventura e alla ricerca di quel quid in più che faccia davvero la differenza. Be’, con il campeggio questo si può tranquillamente trovare, anche se dipende sempre da dove si sceglie di sostare con la propria tenda. Del resto, la montagna non è come il mare, perciò, se siete arrivati con la lettura fin qui, sappiate che siete nel posto giusto. Che vogliate passarla da soli oppure con amici o in famiglia, e desiderate lasciare a casa i pensieri e lo stress della vita cittadina e quotidiana, allora ecco alcuni consigli per trascorrere una vacanza piacevole.

1. Sicuri ci sia posto?

Sappiamo che alcuni di voi potrebbero subito pensare di partire all’avventura, ispirati magari da qualche film o serie TV vista su Netflix. Ecco, non è però la soluzione migliore, almeno non sempre, anche perché con l’arrivo dell’estate nessun luogo è sicuro che sia vuoto.

Bene, in tal caso, il primo consiglio (perché è un’azione troppo spesso sottovalutata) è di informarsi preventivamente se un determinato campeggio dispone anche di piazzole di sosta piuttosto grandi. Alcune struttura offrono la possibilità di prenotare con larghissimo anticipo, proprio per evitare situazioni spiacevoli, in cui vi trovate a sbuffare di fronte la scritta “tutto esaurito”.

2. Nuove amicizie in arrivo

Se si tratta delle prime volte in cui andate in campeggio, dovete sapere che sono situazioni in cui la socializzazione è quasi all’ordine del giorno. Per questo motivo, il secondo consiglio degli esperti è un po’ meno pratico ma sicuramente significativo: preparatevi a fare nuove amicizie. Parlare, discutere, conversare del più e del meno sono attività che vanno a braccetto con il campeggio. Inoltre, grazie agli innumerevoli spazi comuni aperti e spesso ricchi di natura verdeggiante, ci si sente sempre un po’ più coinvolti nei discorsi, col fine anche di unirsi in gruppi veri e propri.

3. Non dormite per forza per terra

Se siete quel tipo di persone che non amano molto la vita da tenda, allora può essere complicato rinunciare ai comfort. Ecco perché, in tal caso, alcuni campeggi offrono numerose alternative: dai bungalow all’affitto di roulotte, per passare comunque un’esperienza in mezzo alla natura. Ma non c’è solo questo, perché potete anche valutare l’idea di acquistare una brandina pieghevole, da trasportare facilmente anche in macchina.

Se desiderate trovare la migliore, potete leggere qui e fare l’acquisto con un semplice clic.

4. La tenda giusta

Chi invece, al contrario di prima, ama particolarmente l’avventura e dormire praticamente in tenda, allora deve sicuramente frenare la voglia del fai-da-te. Infatti, è vero che da un lato può essere divertente ed economico acquistare quel poco materiale necessario per costruirne una da soli, ma dall’altro la resa non vale la spesa. Oggigiorno basta davvero poco per acquistare una tenda di qualità, un rifugio sicuro e confortevole in cui passare la notte con tutti i comfort di cui si necessita. Insomma, non accontentatevi, ma anzi optate sempre per il modello più giusto, ossia quello più resistente, che soddisfa le esigenze senza svuotare il portafogli.

5. La meta perfetta

Ultimo consiglio (ma non per questo meno importante degli altri) è esattamente quello di partire verso una località giusta per voi. Quante volte pensavate o vi siete già affidati a pacchetti economici ma che poi vi hanno lasciato l’amaro in bocca?

Ebbene è anche per questo motivo che confrontarsi anche con chi ha già viaggiato verso una destinazione può fare la differenza. Su Internet, poi, si possono trovare community di viaggiatori e migliaia di recensioni, ma anche siti web che offrono comparazioni tra campeggi presenti su tutto il territorio italiano e anche quello estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Dopo quello sanitario INAIL certifica che il commercio all’ingrosso e...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!