info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Bergamasca: dilaga l’abuso di alcol tra i giovani, si inizia a 12 anni
Cronaca Bergamo

Bergamasca: dilaga l’abuso di alcol tra i giovani, si inizia a 12 anni

Abuso di alcol sempre più diffuso in bergamasca. Iniziano a bere a 12 anni, tanti gli interventi del 118 nel fine settimana.

La notte tra sabato 19 e domenica 20 giugno è stata caratterizzata da diversi interventi del 118 per giovanissimi che hanno esagerato con l’alcol. Il più giovane di soli 14 anni. Questo quanto si legge in una nota stampa del Codacons.

Per il Presidente del Codacons Marco Maria Donzelli: “Trattasi di alcuni dei numerosi casi di intossicazione etilica, che testimoniano come sia necessaria una costante presenza della Forza Pubblica, per verificare il rispetto da parte dei commercianti degli obblighi di legge relativi alla vendita di alcolici. Il problema dell’alcol riguarda gran parte della popolazione italiana, minorenni compresi. Il primo bicchiere viene consumato a 11-12 anni; l’età più bassa dell’intera Unione Europea (media UE 14,5 anni)”.

I dati istat relativi all’abuso di alcol

Secondo i dati dell’ISTAT, il 75% degli italiani consuma abitualmente sostanze alcoliche (l’87% degli uomini e il 63% delle donne). Il 7% dei giovani ammette di ubriacarsi almeno tre volte alla settimana, e il numero di adolescenti che consuma alcol al di fuori dai pasti è in costante crescita (+ 103% dal 1995 tra le 14-17 anni).

Tutti i diritti riservati ©

2 Commenti

  • ⁉️ ha detto:

    E i genitori⁉️

  • gianluca ha detto:

    non so io sono astemio fin da piccolo niente alcool niente fumo niente formaggi ad eccezione della mozzarella…. solo champagne al compleanno..ma e’ sempre stato cosi’…la mia generazione cinquantenni post boom economico..
    ma e’ una piaga? e’ questione di cervello e cultura della persona ..i problemi sociali li riversano sull’ alcool e fumo..fanno lavorare i medici…
    mancanza di cultura investimenti nel sapere ..differenza opposta con milano citta’……………………si puo’ rimediare cambiando mentalita’ …in tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Ansia e depressione peggiorate in oltre il 40% degli Italiani...