info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Politica > Elezioni Ardesio, nuovo gruppo con Simone Bonetti e Alessandro Zucchelli
ARDESIO, Politica Alta Valle

Elezioni Ardesio, nuovo gruppo con Simone Bonetti e Alessandro Zucchelli

Elezioni Ardesio in calendario in autunno: Simone Bonetti e Alessandro Zucchelli presentato un nuovo gruppo.

Per le prossime elezioni amministrative di Ardesio, in calendario in autunno, Simone Bonetti e Alessandro Zucchelli presentato un nuovo gruppo. Si tratta di un progetto condiviso in “affiancamento con l’attuale amministrazione”, ovvero quella di Yvan Caccia (Lega – Ardesio Rinasce).

“Proprio nel giugno 2020 – commentano i due – l’amore verso il paese ci ha spinto (idea nata da Alessandro) a voler provare a costruire un gruppo di persone per le prossime comunali. L’intento è la creazione di un progetto che metta la figura della persona, dell’Ardesiano, al centro di un’idea di collettività diversa dal solito. Un Ardesio che continui a mantenersi viva, comunitaria, solidale con sè stessa, socialmente attiva e forte nell’ideologia di un paese sereno, importante e coeso nei rapporti con il resto della Valle. Un progetto che lavorerà sulle famiglie, sulle scuole, sullo sport, su progetti che possano dare un valore diverso a chi vive in montagna. Conosciamo i limiti di Ardesio: 53kmq di territorio, chilometri e chilometri di strade, un paese molto distribuito, lo scarso gettito utilizzabile nelle casse comunali. Conosciamo però molto bene anche i punti di forza: il grande appeal che ha nei giovani e nelle famiglie, le sue tantissime associazioni che rendono il volontariato una qualità distintiva, le sue frazioni riconosciute come custodi di identità e di valori imprescindibili, le sue moltissime sfumature turistiche”.

“Ciò che stiamo mettendo in campo è uno scenario nuovo costruito con una sempre più cosciente presa di posizione su quello che le famiglie e la gente sognano e desiderano. Compiamo un salto in avanti importante dal punto di vista della maturità per quanto riguarda l’impegno verso il paese. In Comune è diverso, ne siamo consapevoli”. Segue comunicato completo sulle prossime elezioni ad Ardesio firmato da Zucchelli e Bonetti.

Elezioni Ardesio: “Una squadra attenta alle dinamiche del paese paese”

Proprio per questo, nel creare la lista tra l’estate e il Natale 2020, abbiamo ragionato molto sul gruppo che potesse affiancarci alle prossime elezioni in programma ad Ardesio. Abbiamo scelto in base alle sensibilità di ognuno, in base alle caratteristiche che secondo noi possono amalgamare una squadra di lavoro straordinaria per il bene del paese. Non è proprio così scontato che la gente si metta in campo per l’impegno pubblico, anzi. Quindi a loro va il nostro più grande grazie per aver creduto in noi e nel nostro progetto.

Ogni figura all’interno del gruppo è stata scelta per ciò che riteniamo possa dare al paese, per ciò che possa dimostrare. In termini di serietà, impegno, esperienza, conoscenze, capacità. Siamo dinnanzi ad una nuova frontiera per il vivere in montagna. Siamo di fronte alla grande sfida di rendercene conto e di rendere questa nostra fortuna, un valore aggiunto. E’ una sfida sempre più profonda, un cambio di mentalità radicale. Nel 2022 saremo invidiati per dove abitiamo, a noi il compito di rendere ogni ardesiano fiero ed orgoglioso di abitare qui. Cercando in ogni modo ovviamente di non sentirsi un cittadino di serie B, ma al contrario, un vero privilegiato per lo stile di vita che può intraprendere e per poter crescere qui la propria famiglia.

Creare nuovi posti di lavoro per i giovani sappiamo essere pura utopia, con le condizioni fiscali e burocratiche, identiche ad Ardesio come in una grande metropoli. Bisogna lavorare su queste difficoltà. Il gap con la città è solo mentale, se alla distanza ed al traffico, paragoniamo la tranquillità, la sicurezza, e la solidarietà di un paese. A noi il compito di cercare di mettere nelle condizioni ogni ardesiano di essere un GRANDE cittadino del mondo.

Giovani protagonisti

E per questo vorremmo cercare di impegnarci sempre di più sulla valorizzazione e sulle dinamiche turistiche del nostro paese. Non bisogna aver paura della parola turismo o di colui che lo pratica, il turista. Bisogna vedere il turismo come un’industria e cercare di fare il cambio di mentalità. Molti, troppi giovani, sono affascinati dal posto fisso o dal lavoro sicuro, ma il nostro territorio è un valore aggiunto per cercare di crearsi posti di lavoro a contatto con la natura, a salvaguardia del patrimonio territoriale e paesaggistico invidiabile che abbiamo. Quattro anni fa abbiamo aperto l’ufficio turistico in paese dando un posto di lavoro ad una ragazza di Ardesio. Se ne parlava dal 1956 ad Ardesio di quell’ufficio. Questo dobbiamo continuare a fare e a spronare. Vedere la potenzialità di questa industria, attuabile anche da noi. Dobbiamo cercare di costruire un’alternativa adesso, prima che sia troppo tardi. Una vera alternativa anche mentale.

Il giovane che ama il suo territorio, deve vederlo anche come fonte di reddito, non solo come luogo per le passeggiate domenicali. Vorremmo poter ragionare turisticamente sui luoghi per noi fondamentali come Valcanale e le nostre frazioni, le nostre montagne e il centro storico.

Abbiamo eccellenze paesaggistiche di assoluto richiamo, per qualsiasi forma di turismo volessimo discutere. Green, salutare, diffuso, sostenibile, lento, escursionistico, religioso, professionistico. Siamo in montagna e della montagna. Valori assoluti.

La nostra sarà quindi una squadra molto attenta alle dinamiche del paese, alle richieste del cittadino, delle associazioni. Lavoreremo molto sulla comunicazione e sulla condivisione immediata di scelte, progetti, idee e strategie. Ci sarà un grosso lavoro comunicativo e sull’informazione costante, puntuale, immediata. Forse riteniamo questa la più grande novità che ci vedrà coinvolti. Ogni ardesiano ci piacerebbe sia al corrente di ogni nostra valutazione o scelta e abbia la possibilità di essere lui stesso orgoglioso di questa semplice ma fondamentale gestione dell’informazione.

Elezioni Ardesio: programma improntato sul cittadino

Lavoreremo sulla creazione di un programma improntato sul cittadino. Di ogni fascia d’età. Cittadino e territorio al centro di un progetto dal forte richiamo sociale. Cercheremo di lavorare sull’ardesianità in ogni suo aspetto, per metterci a disposizione delle famiglie, dello studio e della crescita dei nostri piccoli concittadini. Lavoreremo sui giovani, gli studenti e i ragazzi. Saremo attenti ai lavoratori e alle lavoratrici, alle e ai pensionati, ai nostri nonni.
Ragioneremo per agevolare intrecci che includano il valore del piccolo paese, coi servizi del 2022. Sappiamo cosa c’è là fuori e vorremmo che qualcosa di quello ci sia anche qui. Iniziando però da quello che abbiamo già: l’identità. Sapete quanto teniamo al paese. Non crediamo ci sia bisogno di rimarcarlo.

Nel costruire il gruppo che per questi primi 5 anni speriamo ci vedano orgogliosi di rappresentare il nostro paese, abbiamo voluto fare le cose per bene, con la formula migliore. Ci teniamo quindi a mettere subito in chiaro una cosa, visto che non ci piacerebbe continuare a ripeterlo per i prossimi mesi. Abbiamo ritenuto doveroso, anzi, fondamentale, avvalerci in questa iniziale fase della nostra nuova esperienza, del supporto di chi in questi anni, avrà il difficile compito di sopportarci e insegnarci.

Riteniamo il Comune l’ultimo luogo in cui si debba partire senza esperienza e lanciarsi allo sbaraglio. Soprattutto nel 2021 alla luce dei fondi stanziati da Europa e Governo. Ardesio non se lo può permettere e non può aspettare che noi entriamo appieno nei meccanismi della macchina comunale e della pubblica amministrazione. Ardesio deve tuffarsi subito nel 2022 con la sapienza di alcune figure più esperte, e il coraggio e la caparbietà di un gruppo nuovo di persone.

Il legame con l’amministrazione uscente

Abbiamo chiesto all’attuale Sindaco Yvan Caccia di traghettarci in questa fase, di insegnarci a rispettare la burocrazia amministrativa. Riteniamo Yvan la figura giusta in questo momento per fare da collante tra ciò che l’amministrazione ha sempre egregiamente rappresentato per Ardesio e la nuova idea di comunità che abbiamo in mente. Insieme a lui ci saranno anche alcune persone che sono con lui da qualche anno e poi come detto, un gruppo pronto a prenderne le redini. Sono già stati definiti i ruoli e le specificità di ognuno, proprio per esprimere sin da subito il processo di cambiamento e fusione che vorremmo mettere in atto.

Sarà una lista civica costituita da un folto gruppo di indipendenti, partecipi di questa squadra solamente per averne condiviso gli ideali e i valori espressi per l’impegno verso il paese. Ovviamente per sfruttare appieno il potenziale dell’affiancamento con l’attuale amministrazione terremo un piccolo richiamo al partito del candidato sindaco. Non vogliamo lasciare nulla al caso. Abbiamo pensato e ripensato alla formula migliore. Siamo ormai prossimi ai 40 anni, che entrambi compiremo nel 2022. Proviamo a metterci in campo per le prossime elezioni di Ardesio consapevoli delle difficoltà che troveremo sul nostro cammino, non diverso da quella straordinaria strada che percorriamo ogni giorno, chiamata vita.

Chi sono Zucchelli e Bonetti

Alessandro Zucchelli, classe 1982, operaio, in Pro Loco dal 2008 (vicepresidente dal 2011 al 2014) e socio fondatore di ViviArdesio (vicepresidente dal 2016 al 2020) e Simone Bonetti, anch’esso classe 1982, agente di commercio, presidente della Pro Loco dal 2008 al 2020, socio fondatore di ViviArdesio e presidente poi dell’ente dal giugno 2020.

Tutti i diritti riservati ©

3 Commenti

  • 🦉 ha detto:

    “Si tratta di un progetto condiviso in “affiancamento con l’attuale amministrazione”, ovvero quella di Yvan Caccia (Lega – Ardesio Rinasce).”
    Ottima idea: altrimenti poi sarebbe finita come in Valgoglio…

  • 🦉🥱 ha detto:

    Ad Ardesio l’unica vera sfida/competizione politica fu quando re Giorgio si candido a singolar tenzone. Dopo di lui la solita fuffa di sempre prese di nuovo il sopravvento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Saldi estivi al via sabato 3 luglio, ogni famiglia spenderà...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!