info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Colere: inaugurato il monumento dedicato alle 4 matte
COLERE, Cronaca Val di Scalve

Colere: inaugurato il monumento dedicato alle 4 matte

Inaugurato ieri sabato 17 luglio a Colere il monumento dedicato alle 4 matte.

Inaugurato ieri sera sabato 17 luglio a Colere il diorama con le 4 Matte, le guglie che sovrastano il paese e che sono richiamate nella leggenda, che racconta di 4 belle fanciulle coleresi, di cui si invaghirono gli gnomi che popolavano i boschi del paese. Alla serata sono intervenute alcune autorità per lo scoprimento del complesso monumentale realizzato dai “I Geppetti” nell’ambito delle attività di volontariato volto a valorizzare gli artigiani scultori del legno.

Il presidente dell’Associazione Maurizio Belingheri ha brevemente indicato alcuni prossimi impegni dei soci, invogliando nuovi coleresi e villeggianti a partecipare alle attività del gruppo, tra cui il Corso di scultura per principianti ed esperti, sotto la direzione di Nives Romelli di Vilminore, artista non solo del legno, che inizierà a ottobre. Continua fino al 16 agosto, in centro di Colere, la Mostra delle piccole e grandi sculture realizzate dai Geppetti in questi primi anni di attività. L’associazione si è impegnata a realizzare gratuitamente altre sculture ed anche oggetti decorativi in legno, oltre che panchine e totem che stanno abbellendo il paese.

La leggenda delle 4 matte di Colere

La leggenda narra di 4 belle fanciulle coleresi, di cui si invaghirono gli gnomi che popolavano i boschi del paesello tanto che il rapporto era giunto al punto di fissare la data delle nozze. Ma il sabato precedente, alcuni gnomi spiarono le ragazze mentre si raccontavano del loro prossimo matrimonio con i quattro più bei pastori di Colere, tradendo quindi la promessa fatta a loro. Gli gnomi si arrabbiarono e organizzarono la tremenda punizione per il tradimento. Il sabato successivo, un nugolo di gnomi accolse le 4 ragazze e le portarono sulle rocce della Presolana. A quel punto fecero una magia e le trasformarono in quattro pinnacoli rocciosi che si chiamarono 4 Matte.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

  • 🤭 ha detto:

    Ho notato che negli ultimi decenni, tutti vogliono far “monumenti” ma di questi pochi pochissimi (secondo il mio gusto…) vengono riusciti. Mah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Tre interventi dell’elisoccorso attorno a mezzogiorno di oggi in Val...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!