info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Green pass obbligatorio da oggi su aerei, treni, navi e pullman a lunga percorrenza
Cronaca

Green pass obbligatorio da oggi su aerei, treni, navi e pullman a lunga percorrenza

Green pass: dall'1 settembre obbligatorio per viaggiare su aerei, treni, navi e pullman a lunga percorrenza. Obbligo anche per personale scolastico e accedere alle università.

E’ in vigore da oggi, mercoledì 1 settembre, l’obbligatorietà di green pass per salire a bordo di aerei, navi, traghetti e treni a lunga percorrenza. E’ obbligatorio anche sui pullman che viaggiano tra una regione e l’altra. I trasporti pubblici urbani, invece, sono esclusi dalla novità: a bordo di autobus, tram, metro, funicolari cittadine non sarà richiesta alcuna certificazione verde. Da oggi il green pass diventa obbligatorio inoltre anche per il personale della scuola e per accedere all’università. 

Obbligo green pass treni

Il green pass è richiesto per l’accesso ai treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo Intercity, Intercity Notte e Alta velocità. La capienza è all’80%. È consentita la capienza massima a bordo dei treni a lunga percorrenza esclusivamente nel caso in cui sia garantito un ricambio di aria almeno ogni 3 minuti e l’utilizzo di filtri altamente efficienti.

Obbligo green pass aerei

Il green pass dallì1 settembre diventa obbligatorio per viaggiare su tutti gli aerei, sia tratta nazionale che internazionale. Anche in questo caso è consentita la capienza massima a bordo degli aeromobili nel caso in cui l’aria a bordo sia rinnovata ogni tre minuti, i flussi siano verticali e siano adottati i filtri Hepa.

Obbligo green pass navi e traghetti

Da oggi è consentito viaggiare su navi e traghetti esclusivamente ai soggetti muniti di una certificazione verde per viaggi interregionali, sino al raggiungimento della capienza dell’80%. Sono esclusi i traghetti impiegati per i collegamenti nello Stretto di Messina.

Tutti i diritti riservati ©

5 Commenti

  • Arnoldo Vecchi ha detto:

    Mi sembra assolutamente condivisibile.

    • Margherita ha detto:

      Per chi viaggia invece nelle ore di punta sui mezzi strapieni stipati come le sardine invece non c’è rischio ? Vorrei proprio conoscere i nomi di chi fa queste regole… dei geni ! Saranno tutti laureati ad Harvard University ?

  • Mauro Marchioro ha detto:

    Com’e’ possibile ottenere un Green Pass vivendo in Sud Africa e con il mio volo
    partendo da Johannesvurg , Sud Africa per Francoforte e poi Verona????
    Sono iscritto al A.I.R.E.

  • Margherita ha detto:

    Quindi sarebbe più pericoloso viaggiare senza pass sul Freccia Rossa dove non puoi salire senza il posto prenotato che sui treni dei pendolari ? O sulla metro per chi si reca a Milano per lavoro ? Evidentemente chi ha fatto questa norma non ha mai preso un mezzo nell’ora di punta ! Ho la netta sensazione di una grande presa in giro !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Quando si compra casa, ci sono una serie di aspetti...