info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Gandino: sport e cultura, dal comune 50 euro per l’iscrizione dei ragazzi
Cronaca, GANDINO Val Gandino

Gandino: sport e cultura, dal comune 50 euro per l’iscrizione dei ragazzi

Dal comune di Gandino 50 euro per incentivare la partecipazione di ragazzi ed adolescenti alle attività di gruppo sospese a causa del Covid.

Il Comune di Gandino ha scelto di destinare parte dei fondi stanziati dallo Stato per la ripresa dopo la pandemia Covid 19, per incentivare la partecipazione di ragazzi ed adolescenti (residenti a Gandino) a tutte quelle attività di gruppo che nel corso del 2020/21 sono state sospese o fortemente ridotte. “Il contributo – spiega l’assessore ai Servizi Sociali Paolo Tomasini –  viene erogato per la partecipazione ad attività di gruppo di carattere sportivo, culturale, ricreativo, didattico rivolte ai ragazzi nati dal 2004 al 2015 (6-17 anni) e proposte da gruppi, associazioni ed enti già presenti sul territorio della Val Gandino”

L’importo

L’importo del contributo è pari a 50,00 euro per ogni diversa attività frequentata. Qualora la quota di iscrizione (non scontata) fosse inferiore ad euro 67,00, il contributo è ridotto al 75% della quota di iscrizione. Il contributo verrà erogato per ogni ragazzo, una sola volta per ogni diversa attività frequentata da Settembre 2021 a Maggio 2022 e per un massimo di 3 diverse attività.

“E’ importante per i ragazzi – sottolinea Tomasini –  recuperare abilità, competenze e dinamiche di gruppo in contesti educativi strutturati alternativi al tempo auto-gestito (spesso in compagnia solo di social e dispositivi elettronici) a cui sono stati costretti e a cui, forse, si sono anche abituati. Il contributo verrà erogato direttamente a gruppi e associazioni che organizzano le attività, per l’abbattimento della quota o retta di frequenza a carico delle famiglie”. E’ richiesto che la retta non sia stata aumentata rispetto al periodo pre-Covid e che il contributo comunale venga effettivamente scalato dalla retta a carico delle famiglie. A disposizione di utenti e gruppi c’è l’Ufficio Servizi alla persona (035.745567 int. 5).

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Lunelli sulla mancata zona rossa in Val Seriana: "Evoluzione del...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!