info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Uomo carbonizzato in auto ad Albino, condanna di 30 anni al connazionale
Cronaca Albino

Uomo carbonizzato in auto ad Albino, condanna di 30 anni al connazionale

Uomo carbonizzato in auto ad Albino, confermata dalla Corte di Appello di Brescia la condanna di 30 anni al connazionale.

Confermata dalla Corte di Appello di Brescia la condanna di trenta anni per Vasyl Bilohan l’uomo accusato di aver ucciso Vasyl Nykolyuk, l’ucraino trovato carbonizzato nella sua auto ritrovata in via Santissima Trinità ad Albino nell’ottobre 2015. Il fatto di cronaca scosse molte la comunità di Albino e l’intera Val Seriana.

La ricostruzione dei fatti

Bilohan assieme ad un 25enne anch’egli originario dell’Ucraina, avevano avuto una discussione con Vasyl Nykolyuk. Dopo essere stati in una discoteca di Curno, avevano terminato la serata a casa di Bilohan a Stezzano. Ci fu una discussione per alcuni debiti contratti dalla vittima e la situazione degnerò. Il trentaduenne venne colpito con una mazza da baseball e poi caricato moribondo nel bagagliaio dell’auto. Fu poi arso vivo nei boschi di Albino. Dopo il delitto i due fuggirono in Russia, dove però vennero trovati e arrestati nel luglio del 2016.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Invalidità: l'INPS chiede i redditi. A rischio 400mila persone. “Ci...