info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Dalla Val Seriana una proposta di legge nazionale per la salute pubblica e la libertà
Cronaca Val Seriana

Dalla Val Seriana una proposta di legge nazionale per la salute pubblica e la libertà

L'iniziativa ha carattere nazionale e accomuna diversi cittadini senza schieramento politico né logo. Per portare in Parlamento i 16 articoli servono 50mila firme

La dottoressa Marzia Pasini, biologa della Val Seriana, spiega ai nostri microfoni come sia nata anche in Val Seriana, in provincia di Bergamo, la proposta di legge popolare che chiede – tra le altre cose – di abolire l’obbligo del Green pass a garanzia della libertà come stabilita dalla Costituzione italiana e dall’Unione Europea. L’iniziativa (che si può approfondire a questo link) ha carattere nazionale e accomuna diversi cittadini comuni senza alcun schieramento politico né logo. Per portare in Parlamento i 16 articoli servono 50mila firme cartacee. Segue intervista video.

La proposta di legge nazionale – intervista a Marzia Pasini

9 Commenti

  • gianmario ha detto:

    La proposta di legge è semplicemente delirante, io non voglio finire in terapia intensiva per Covid, se mi ammalo di altro voglio essere curato (cosa non possibile con le percentuali proposte da questa bozza di legge) e voglio fare una vita normale senza paure e senza paura di far ammalare altre persone.

    Mi sembra discutibile che la redazione presenti questa intervista, piuttosto vaga, e inserisca soltanto un link al sito dei proponenti senza approfondire i contenuti e senza alcun commento, che in questo caso mi sembrerebbe d’obbligo.

  • Antonio ha detto:

    ottima iniziativa

  • Alberto ha detto:

    Proposte di assoluto buonsenso ed intelligenza: tutto ciò che è mancato da parte del governo in due anni di “emergenza sanitaria”, che si è voluto occupare di banchi a rotelle e lasciapassare invece che di cure, assunzione medici e infermieri, aumento posti di terapia intensiva e di medicina di base.

  • Luigi ha detto:

    Neanche una parola sulla privatizzazione della sanità in Lombardia

  • enrica sioli ha detto:

    Ma come si fa ,firmare la proposta di legge ?

  • enrica sioli ha detto:

    dove firmo ??
    rimango in attesa di risposta …grazie

  • Angelo ha detto:

    Proposta di legge delirante. Sottoscrivo in pieno il commento di Gianmario.

  • Moira Pezzoli ha detto:

    Ottima proposta… Andate nel vostro comune per firmare!!!! Libertà di scelta e sopratutto dopo due anni basta dire tachipirina e vigile attesa….. Basta andare al pronto soccorso di qualunque ospedale per capire la situazione disastrosa che il SSN propone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Massimo Gramellini dalla sua rubrica sul Corriere della Sera chiede...