info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Itema completa l’acquisizione di Lamiflex
Cronaca

Itema completa l’acquisizione di Lamiflex

L’obiettivo è accelerare la crescita nei compositi in mercati 
ad alto potenziale. Massimo Zocche è il nuovo Direttore Generale

Itema, azienda tra i leader a livello mondiale nella fornitura di soluzioni avanzate per la tessitura, ha completato l’acquisizione di Lamiflex, eccellenza italiana nella produzione di componenti in materiale composito. L’operazione porta a compimento il processo di integrazione già avviato nel 2017 e, a seguito dell’accordo raggiunto con gli eredi della famiglia fondatrice, Itema diventa socio unico di Lamiflex S.p.A.

Fondata nel 1976 da Luigina Bernini e Luigi Castelli, Lamiflex ha sedi a Ponte Nossa (Bergamo) e Hong Kong e proprio quest’anno celebra il quarantacinquesimo anniversario dalla fondazione. Grazie alla profonda conoscenza del settore dei materiali compositi e l’ampio portafoglio di tecnologie in-house, Lamiflex sviluppa e produce soluzioni customizzate per i propri clienti in tutto il mondo.

Lamiflex rappresenta un asset strategico per il Gruppo Itema, di cui è il principale fornitore di componenti in materiale composito per telai a pinza. Inoltre, obiettivo dell’acquisizione è dare ulteriore spinta al potenziale di Lamiflex nei settori Aerospaziale, Medicale ed Industriale per stabilire nuovi traguardi di crescita e diversi livelli di sviluppo. Attraverso una sinergia ancora più stretta, sarà anche possibile accelerare la messa a punto di prodotti innovativi destinati a questi mercati ad alto potenziale grazie alla condivisione di risorse, competenze e know-how proveniente dalla forza delle diverse aziende che compongono il Gruppo Itema. 

Itema e Lamiflex, il commento di Angelo Radici

Angelo Radici, Presidente del consiglio di amministrazione di Lamiflex, ha così commentato la notizia dell’acquisizione: «Sono convinto che in un mercato sempre più dinamico e in costante evoluzione, dobbiamo saper fare squadra per progettare applicazioni innovative e trovare nuove soluzioni: le competenze tecnologiche di Lamiflex nel mondo dei compositi si sposano con il pluriennale know how di Itema nel comparto meccanotessile e aprono la strada a innumerevoli ulteriori opportunità di crescita».

«L’ingresso di Massimo Zocche come nuovo Direttore Generale di Lamiflex darà un forte contributo allo sviluppo dell’azienda e dell’intero Gruppo Itema grazie alla visione strategica derivante dalla sua profonda conoscenza del mondo industriale e dei processi di evoluzione digitale», ha dichiarato l’Amministratore Delegato del Gruppo Itema, Ugo Ghilardi. «Si apre un nuovo capitolo nella storia di Lamiflex, in cui cresceremo insieme per costruire un futuro più solido e prospero. Entro il 2026 puntiamo a raddoppiare il fatturato annuo attuale di 20 milioni di euro e a crescere in termini di persone. Il numero di dipendenti Lamiflex è infatti passato da 102 nel 2017 a 130 nel 2021 e proseguiremo su questo trend con nuove assunzioni nel 2022».

Laureato in Ingegneria Aeronautica, l’ing. Zocche vanta una lunga esperienza nella gestione di progetti di sviluppo aziendale in diversi ambiti industriali. Nel suo percorso professionale figurano incarichi di spicco in società di consulenza come Galgano & Associati e PwC Italia, e oltre 15 anni di esperienza in IBM con una specifica focalizzazione sull’enterprise asset management e lo smart manufacturing. Prima di entrare in Lamiflex ha diretto anche il centro di eccellenza Manufacturing 4.0 di Bip – Business Integration Partners, prima multinazionale italiana specializzata in consulenza strategica e business integration.

«Intraprendo questo percorso in Lamiflex con entusiasmo. L’azienda si contraddistingue per il suo spirito innovativo e una profonda attenzione per le esigenze dei propri clienti», ha affermato Massimo Zocche. «In un momento sfidante come questo, vogliamo focalizzarci sui fondamentali che da sempre rendono Lamiflex forte e competitiva, cogliendo le opportunità incrementali, dal digitale a progetti di sviluppo esclusivi, sempre in stretta collaborazione con i partner del settore».

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
In totale il Corriere SDA in collaborazione con l’Esercito Italiano...