info@valseriananews.it
Valseriana News > EVENTI > Gli Acrobati della Cuccagna pronti ad animare l’estate 2022 
EVENTI, Promoredazionali

Gli Acrobati della Cuccagna pronti ad animare l’estate 2022 

La realtà sportiva ha oltre 40 anni di storia ed è pronta a tornare nelle piazze d’Italia per un’estate all’insegna dello spettacolo e del divertimento

Il palo della cuccagna è una delle tradizioni che ha animato le sagre paesane di tutta Italia. Questa tradizione, che interessa anche la provincia di Bergamo, vede una delle realtà più storiche a livello nazionale proprio in provincia, in particolare a Villa d’Alme dove ha sede l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Gli Acrobati della Cuccagna”. La realtà sportiva ha oltre 40 anni di storia ed è pronta a tornare nelle piazze d’Italia per un’estate all’insegna dello spettacolo e del divertimento. In particolare “Gli Acrobati della Cuccagna” sono soliti partecipare a numerose feste in Val Seriana, tra cui citiamo il consolidato spettacolo a Clusone che sempre attira centinaia di turisti e quest’anno si svolgerà il 15 agosto in piazza Uccelli. Da non dimenticare i numerosi appuntamenti anche in Val Brembana. 

“Siamo entusiasti di tornare nelle Valli – spiega Walter Milesi, fondatore del gruppo – per un’estate senza particolari restrizioni e dunque all’insegna della normalità. Il nostro impegno è sempre massimo e la qualità e le garanzie del servizio sono impeccabili questo perché vogliamo assicurare uno spettacolo unico fatto in sicurezza per tornare a vivere la gioia e la spensieratezza dei tempi passati. Il nostro calendario è fitto con date in tutta Italia. Ringraziamo il nostro sponsor Fonti Prealpi che da sempre ci sostiene per portare avanti la tradizione del palo della cuccagna. Chi volesse proporre questo tipo di evento nella sagra o nella festa del suo paese, non deve far altro che contattarci. Arriveranno dei veri professionisti: lo spettacolo è garantito!”

Per contattare l’l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Gli Acrobati della Cuccagna è possibile scrivere all’indirizzo email acrobati@tiscali.it a o contattando il 3388707184 o 3467593322.

Online il sito internet http://www.palodellacuccagna.it/index.php e la pagina Facebook https://www.facebook.com/acrobatidellacuccagna e Instagram https://www.instagram.com/gliacrobatidellacuccagna/

Gli acrobati della squadra, che sono anche i campioni in carica italiani, sono stati spesso ospiti di trasmissioni televisive, come la celebre “Scommettiamo che?” di Fabrizio Frizzi. Lo scorso anno  hanno realizzato una scena del film che narra la vita del noto pittore Antonio Ligabue “Volevo Nascondermi” con Elio Germano regia di Giorgio Diritti.

“Gli Acrobati della Cuccagna” – foto e video

La partecipazione a “Scommettiamo che?”

La storia 

La nascita della squadra “Gli Acrobati della Cuccagna” Fonti Prealpi trae le sue origini dal caposquadra Walter Milesi, uno che la voglia di arrampicarsi fino in cima ad un palo ce l’ha dentro da sempre. Sin da piccolo, era incuriosito da questo palo unto di grasso simbolo allora, di tutte le sagre paesane. Fu così che già all’ età di 15 anni decide, con altri amici di formare una squadra e di iniziare a gareggiare e ad entrare nell’ ambito di questa disciplina che col tempo gli ha permesso di diventare un vero professionista.

La Squadra, composta da 5 persone, nasce nel 1980 con il nome di Bruntino, una piccola località collinare del comune di Villa D’Alme in provincia di Bergamo. Nel 1986 viene sponsorizzata dalla discoteca “Cristal Club” di Zogno dalla quale prende il nome. Nel 1989 partecipa al primo campionato italiano a Verona classificandosi al 2° posto e l’anno successivo, con notevole merito, si aggiudica il primo titolo italiano. Nel 1991 cambia sponsor, passando da “Cristal Club” all’ attuale “Fonti Prealpi” di Almè (BG). Dal 1993 ad oggi, la squadra, sempre capitanata da Walter, va sempre via via perfezionandosi raggiungendo traguardi di alto livello e partecipando anche a varie trasmissioni televisive su reti Rai e Mediaset. A dicembre del 1993 sono ospiti, a canale 5, della trasmissione “La Grande Sfida” condotta da Gerry Scotti dove si confrontano con una squadra bergamasca professionista vincendo la sfida. Nel 1994 conquistano il secondo titolo italiano e a novembre sono nuovamente ospiti da Gerry Scotti a “Buona Domenica” dove incontrano nuovi avversari ma il risultato non cambia… La Fonti Prealpi esce ancora imbattuta dalla sfida, vincendo un viaggio in Sardegna.

Nel 1995 su Ra1 1, nel programma “Scommettiamo Che?” di Fabrizio Frizzi, scommettono di scalare consecutivamente 3 pali alti mt. 14 ciascuno nel tempo massimo di 2 minuti. Una scommessa a dir poco ardua, che tiene tutti con il fiato sospeso ma che viene brillantemente superata con il tempo di 1 minuto e 48 secondi. Vincono nel 1997, il terzo titolo italiano. Nel 2001, la nota compagnia telefonica “WIND”, li vuole protagonisti di una sua pubblicita’ che verra’ poi trasmessa su tutti i canali televisivi nazionali. Nell’estate del 2006 vengono invitati da Rai 1, all’interno della trasmissione ” E la chiamano estate”, a una manifestazione a Monasterolo del Castello in provincia di Bergamo, per raccontare la loro storia e per dare suggerimenti su come organizzare una manifestazione di questo tipo. Questi successi sono stati ottenuti grazie a Walter, il folletto in tuta rossa,  che con la sua tenacia non ha mai mollato e a tutti i componenti che nel corso degli anni hanno fatto parte della sua squadra unica nel suo genere. Oltre al Caposquadra e Presidente Walter Milesi di Villa d’Almè lo staff è composto dai veterani Ezio Pagani di Cividate al Piano, Giovanni Liborio di Palosco, Pierluigi Ravasio di Almè e i fratelli Tironi Piero e Giovanni  di Albenza (Almenno San Bartolomeo). Tra i giovani entrati nel gruppo i fratelli Liborio Claudio e Mauro, i fratelli Gotti Matteo e Luca, Scotti Stefano e Pagani Alex che vanno a rinforzare l’organico e agarntie ancora lunga vita alla squadra. 

Il 17 Aprile 2014 il nostro gruppo ha costituito l’Associazione Sportiva “Gli Acrobati della Cuccagna”, affiliandosi all’Ente di Promozione Sportiva ” UISP ” riconosciuta dal CONI. Avendo introdotto per primi questa disciplina nell’UISP Unione Italiana Sport Per tutti, area giochi e sport tradizionali ne siamo diventati promotori e responsabili in caso di affiliazione di altre squadre. Ad ottobre del 2014 ci aggiudichiamo il nostro 4°Titolo Italiano nella Finale disputata a Cento FE. in Emilia Romagna. Nel 2017 ci aggiudichiamo il 5°Scudetto, che deteniamo tutt’ora.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
120 metri di altezza e 505 metri di lunghezza in...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!