info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Aggressione a 12 ovini in alta Val Seriana: torna l’ipotesi del lupo
Cronaca, GANDELLINO Alta Valle

Aggressione a 12 ovini in alta Val Seriana: torna l’ipotesi del lupo

Aggressione a 12 ovini in alta Val Seriana: torna l'ipotesi del lupo ma gli esperti raccomandano prudenza. "Potrebbe trattarsi di un altro tipo di canide"

Un’aggressione a danno di 12 ovini è avvenuta negli scorsi giorni in un alpeggio in Val Seriana. Torna così l’ipotesi della presenza del lupo che dagli enti competenti non viene né smentita né confermata. La Polizia Provinciale è infatti intervenuta, ha verbalizzato l’accaduto e sta facendo gli accertamenti del caso, oltre ad aver intrapreso la pratica degli indennizzi. Il fatto è accaduto nella notte del 15 luglio scorso all’alpeggio Fontana Mora, in Val Sedornia, a Gandellino. Gli animali sbranati e vivisezionati, tra cui alcuni agnelli, sono stati ritrovati poco dopo l’aggressione dal pastore Aldo Pasini di Gromo che è stato allarmato dai rumori.

L’ipotesi del lupo in Val Seriana, mai confermata

Cresce così l’apprensione tra gli alpeggiatori per la ventilata e mai confermata presenza del lupo in Val Seriana. La sindaca di Gandellino Flora Fiorina, raggiunta telefonicamente, dice di non aver ricevuto alcuna notizia ufficiale a riguardo ma di aver appreso dell’accaduto solo dal passaparola. Voci che non fanno altro che alimentare la paura anche se gli esperti che abbiamo contattato, basandosi sui dati raccolti, dicono che potrebbe trattarsi di un altro tipo di canide e che ad oggi non è ancora certa la presenza del lupo in Val Seriana.

Leggi anche

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
E' in programma sabato 30 luglio a Cazzano la terza...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!