info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Castione: manca l’assistenza sanitaria e aumenta la mortalità – video
Cronaca

Castione: manca l’assistenza sanitaria e aumenta la mortalità – video

A Castione la gente muore perché non ha più diritto a curarsi: l'ultima dura ordinanza del sindaco obbliga ATS a ripristinare la CAD

Il dato è sconcertante: 30 morti a luglio 2022 contro i 32 dello scorso anno. Lo dice con fermezza il sindaco di Castione Angelo Migliorati “la mortalità è aumentata”. Così oggi il primo cittadino, dopo le varie richieste dei giorni scorsi, ha inoltrato un’ordinanza che obbliga ATS Bergamo a ripristinare la Continuità assistenziale diurna entro 48 ore. Nel territorio è stato violato il diritto a curarsi proprio perché 2600 cittadini dal 1° gennaio 2022 sono sprovvisti del medico di famiglia e sono costretti a fare 80 chilometri per una ricetta medica ma spesso – se non riescono a spostarsi – rinunciano a curarsi. Ora toccherà ad ATS Bergamo, già sollecitata da Regione Lombardia, decidere se ripristinare il fondamentale servizio ambulatoriale diurno allo sportello di Bratto o lasciare ancora una volta i cittadini in balia di call center e prenotazioni in farmacia ovvero abbandonati a sé stessi.

L’intervista al sindaco di Castione della Presolana

Un Commento

  • Monica Tomasoni ha detto:

    Perché non si sono svegliati prima!!!!!!!??la situazione è nota da dicembre..adesso arrivano i salvatori della patria….ma non fatemi ridere. Mio padre e uno tra quelli che sono morti in questi mesi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Così è stato stabilito oggi in seguito ad un nuovo...