info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Servizio Civile Universale: il successo della bergamasca Associazione Mosaico
Cronaca

Servizio Civile Universale: il successo della bergamasca Associazione Mosaico

Oltre tre milioni di euro a favore dei giovani e delle comunità lombarde

Per l’esattezza si tratta di 3.275.114 €: è il finanziamento complessivo ai programmi e progetti di servizio civile universale presentati dalla bergamasca Associazione Mosaico APS nei mesi scorsi al Dipartimento per le Politiche Giovanili ed il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

“Abbiamo presentato 7 programmi, articolati in 55 progetti, nello scorso mese di maggio” dichiara Claudio Di Blasi, presidente di Associazione Mosaico “Sono stati tutti finanziati, e con punteggi lusinghieri: era ottenibile un punteggio massimo di 100, e tutti si sono aggiudicati un punteggio tra il 93 ed il 92”

Nelle prossime settimane sarà pubblicato il bando che permette ai giovani di presentare la propria domanda di partecipazione per svolgere un anno di servizio civile universale, con una presenza media settimanale di 25 ore ed un assegno mensile di circa 450 €.

“Le posizioni a bando nei nostri programmi sono 647, di cui 342 nella bergamasca, 103 a Como e Varese, 77 a Milano, 45 in Brianza e a Lecco, per finire con gli 80 concentrati a Brescia, Mantova e Cremona” prosegue Claudio Di Blasi “Una buona notizia per i nostri giovani, che grazie al servizio civile universale possono inserirsi al meglio nel mercato del lavoro. Oltre il 60% di chi fa questa scelta con Mosaico trova un lavoro dopo pochi mesi dal termine del servizio civile”

Guardando ai singoli territori, 1.731.000 € insisteranno sulla bergamasca, oltre 389.000 € sul  milanese, 521.000 € andranno al territori comasco, 228.000 alla Brianza ed al lecchese, mentre 405.000 € saranno destinati a bresciano, mantovano e cremonese.

“Vogliamo evidenziare come il 90% di queste risorse economiche sarà impiegato per il pagamento degli assegni mensili ai giovani volontari, con accrediti diretti sul loro ccb da parte della Presidenza del Consiglio” conclude Claudio Di Blasi “mentre il restante 10% serve a coprire le spese per l’assicurazione, la formazione e certificazione delle competenze, i percorsi di inserimento nel mondo del lavoro. Inoltre calcoliamo che i 370 enti, aderenti a Mosaico, che ospiteranno i giovani volontari nei loro servizi sociali, biblioteche, musei e uffici ambientali, investiranno altri 3.000 € a volontario, provenienti dai loro bilanci, per un importo complessivo di quasi 2 milioni di euro.”

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
“Al Gleno condizioni di lavoro impietose”: lettera dei sindacati al...