info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > KM della cultura: ad Alzano si riscopre l’imponente ex cementificio
Cultura

KM della cultura: ad Alzano si riscopre l’imponente ex cementificio

– ALZANO LOMBARDO – Si è svolto nel weekend l’evento “KM della cultura” ad Alzano Lombardo che ha coinvolto, su iniziativa dell’amministrazione comunale, tantissime associazioni e gruppi del territorio, dando ampio spazio alla musica, allo sport, alla cultura e alla riscoperta dei luoghi significativi del comune. Tra cui l’imponente ex Cementificio Italcementi della famiglia Pesenti, […]

ex cementificio Alzano Lombardo valseriananews

ex cementificio Alzano Lombardo valseriananews– ALZANO LOMBARDO – Si è svolto nel weekend l’evento “KM della cultura” ad Alzano Lombardo che ha coinvolto, su iniziativa dell’amministrazione comunale, tantissime associazioni e gruppi del territorio, dando ampio spazio alla musica, allo sport, alla cultura e alla riscoperta dei luoghi significativi del comune.

Tra cui l’imponente ex Cementificio Italcementi della famiglia Pesenti, aperto straordinariamente per l’occasione. Il complesso, che si trova nella zona industriale di Alzano, vicino al fiume Serio, è una testimonianza di archeologia industriale del Novecento inserito nei beni culturali della Regione. La visita guidata ha permesso di ammirare l’imponenza e la suggestività del luogo, in cui l’attività è cessata nel 1966 con chiusura definitiva nel 1971. Dai grandi forni agli ambienti di lavorazione del materile, ogni angolo ripropone un ambito affascinante, con spazi immensi e con la possibilità di raggiungere la zona sottostante le ciminiere, a più di 20 metri d’altezza. Diversi sono i progetti di riconversione della struttura che potrebbe essere utilizzata come polo multifunzionale.

FOTOGALLERY VISITA ALL’EX CEMENTIFICIO ITALCEMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
- PONTE NOSSA - Ancora fiamme a Ponte Nossa, dopo...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!