info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > TEATRO SUL SERIO > PAOLO HENDEL CHIUDE LA RASSEGNA “SCENA VARIABILE” A CLUSONE
TEATRO SUL SERIO

PAOLO HENDEL CHIUDE LA RASSEGNA “SCENA VARIABILE” A CLUSONE

– CLUSONE – Ultimo appuntamento di Scena variabile. A calcare il palcoscenico clusonese tocca a Paolo Hendel, alias Carcarlo Pravettoni, il riuscitissimo personaggio nato dall’estro del comico toscano. Hendel, divenuto noto al grande pubblico alla fine degli anni novanta per la sua partecipazione a Mai dire gol della Gialappa’s Band, ideò il personaggio che lo rese […]

Paolo Hendel

Paolo Hendel– CLUSONE – Ultimo appuntamento di Scena variabile. A calcare il palcoscenico clusonese tocca a Paolo Hendel, alias Carcarlo Pravettoni, il riuscitissimo personaggio nato dall’estro del comico toscano. Hendel, divenuto noto al grande pubblico alla fine degli anni novanta per la sua partecipazione a Mai dire gol della Gialappa’s Band, ideò il personaggio che lo rese celebre immaginando Pravettoni come un cinico e spietato uomo d’affari a capo della società Carte&Carter, dall’attività non proprio lecita e leader di un settore rimasto tuttavia sconosciuto.

A tutt’oggi ben vivo nell’immaginario comune è il refrain che Pravettoni, in collegamento dal suo studio, dopo essere stato introdotto da un servizio in stile mixer, era solito ripetere: “…e la lira s’impenna!”

In molti, peraltro, ricorderanno la geniale intuizione con cui Hendel tentò di dar vita (letteralmente) al proprio personaggio nel 1997 quando, per l’occasione delle elezioni comunali milanesi, si candidò  a Sindaco (o meglio: si candidò alla carica nelle vesti di Pravettoni) alla guida di una lista denominata Asfalto che ride. Inutile dire che qualcuno lo votò realmente ma che – ahinoi – le schede con il nome del personaggio di fantasia vennero annullate.

Dopo anni di impegno come giornalista televisivo, Hendel, di recente tornato alla ribalta per la partecipazione a La Gabbia di La7, torna quindi con Carcarlo Pravettoni al teatro, prendendo la parola dai palcoscenici italiani per dispensare le sue ricette anti-crisi, elargire pillole di saggezza e insegnare al prossimo tutti i trucchi del mestiere per vivere bene e in pace con se stessi. Da vedere. 

Appuntamento per sabato 21 febbraio alle ore 21.00 presso il teatro Mons. Tomasini di Clusone: ingresso euro 9,00 (intero), euro 6,00 (ridotto, per minorenni). Possibile acquistare i biglietti in prevendita presso il bar Mantegazza di Clusone. Maggiori info qui Scena Variabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
- GROMO - Un 23enne si è ribaltato con la...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!