info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > 52ENNE DI CENE DISPERSO SUI MONTI DELLA VAL GANDINO, RITROVATO SANO E SALVO
Cronaca

52ENNE DI CENE DISPERSO SUI MONTI DELLA VAL GANDINO, RITROVATO SANO E SALVO

– GANDINO – Un 52enne di Cene si è perso nella tarda serata di venerdì 25 settembre, sui monti della Val Gandino nei pressi della località Campo d’Avene non lontano dalla Malga Lunga sul confine tra i comuni di Gandino e Sovere. L’uomo, assiduo frequentatore della zona in quanto d’estate è solito condurre i suoi animali […]

Sentiero per campo d'avene

Sentiero per campo d'avene– GANDINO – Un 52enne di Cene si è perso nella tarda serata di venerdì 25 settembre, sui monti della Val Gandino nei pressi della località Campo d’Avene non lontano dalla Malga Lunga sul confine tra i comuni di Gandino e Sovere. L’uomo, assiduo frequentatore della zona in quanto d’estate è solito condurre i suoi animali al pascolo proprio in quei monti, non ha dato più notizie di sé dal primo pomeriggio.

Attorno alle 23.45 è stato dato l’allarme dai parenti e subito si è messa in campo la macchina dei soccorsi. Sono giunti sul posto i tecnici della VI Delegazione Orobica del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) delle squadre territoriali, appartenenti alle Stazioni del Soccorso alpino di Media Valle e di Clusone; impegnati nel complesso una ventina di tecnici: alcuni sono saliti dal versante della Val Gandino, altri dalla zona della Val Borlezza. Sul posto anche i Vigili del fuoco del comando provinciale di Bergamo e del distaccamento dei Volontari di Gazzaniga, con mezzi UCL, pronti per un eventuale proseguimento delle operazioni di ricerca anche nella giornata di oggi.

Ad affiancare i soccorsi, alcuni parenti del 52enne che hanno avviato le ricerche. L’uomo è stato trovato attorno all’ 1.30 nei pressi della località Baita Savoldelli, nella zona denominata Fogarolo, sul versante clusonese della montagna. Intorno alle 3:00 sono giunti nei pressi di Campo D’Avene – Malga Lunga. L’operazione si è conclusa all’alba di oggi, con il rientro dei tecnici al Centro operativo di Clusone.

Secondo le prime informazioni si era inoltrato nel bosco per cercare i cavalli e disorientato non ha più trovato la via del ritorno. Fortunatamente le sue condizioni di salute sono apparse buone fin da subito ma per precauzione è stato poi trasportato dall’ambulanza all’ospedale di Alzano Lombardo.

Nella foto di questa notte: la zona delle ricerche

 

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
- SELVINO - Erano 800 i bambini ebrei sopravvissuti alla Shoah...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!