“Avvento dello scrittore”: rubrica che anticipa il Natale con un pensiero di pace, o un augurio di speranza, firmato dagli autori che ci hanno già regalato un intervista o a cui abbiamo dedicato una recensione nella sezione cultura del nostro giornale.

 

 

DUSAN JELINCIC

Presto la conversazione si esaurì. Mark se ne andò nella propria tenda a preparare tutto il necessario per il giorno seguente. Si sentiva interiormente scisso. L’idea di recarsi sulla montagna lo rallegrava, eppure nel contempo lo inquietava il fatto che toccasse proprio a lui tentare la conquista della vetta subito dopo l’incidente occorso a Gary e Robert che ancora non riusciva a spiegarsi razionalmente. Nel suo inconscio s’insinuavano gli sghignazzanti volti dei demoni e degli dei che abitano l’Everest, e di cui, in procinto di profanarne la dimora, paventava la vendetta. Anche la prospettiva della compagnia di Temba gli infondeva un senso di profondo turbamento. Infine, agitando una mano davanti a sé come a dissipare la propria ansia, si concentrò sulla preparazione del proprio equipaggiamento. Sperando solo di non dimenticare nulla…

 

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.