info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > TEATRO SUL SERIO > A RANICA LO SPETTACOLO SUL CORAGGIO DI GINO BARTALI “GIUSTO TRA LE NAZIONI”
TEATRO SUL SERIO

A RANICA LO SPETTACOLO SUL CORAGGIO DI GINO BARTALI “GIUSTO TRA LE NAZIONI”

In occasione del Giorno della Memoria, questa sera martedì 26 gennaio alle 21 va in scena a Ranica la prima del nuovo spettacolo della compagnia Luna e Gnac Teatro di Bergamo, un monologo su Gino Bartali dichiarato “Giusto tra le nazioni” dal titolo  “La strada del coraggio – Gino Bartali, eroe silenzioso”. Lo spettacolo che […]

In occasione del Giorno della Memoria, questa sera martedì 26 gennaio alle 21 va in scena a Ranica la prima del nuovo spettacolo della compagnia Luna e Gnac Teatro di Bergamo, un monologo su Gino Bartali dichiarato “Giusto tra le nazioni” dal titolo  “La strada del coraggio – Gino Bartali, eroe silenzioso”.

Lo spettacolo che vede in scena Federica Molteni, narra la storia del mito quando, a ventiquattro anni, Gino Bartali incarna il ciclismo: nel suo palmarès figurano due Giri d’Italia e un Tour de France, oltre a numerose corse in linea. Ma è il biennio successivo a cambiare per sempre la sua carriera. Nel ’39 il regime boicotta il Tour, nel ’40 la maglia rosa finisce sulle spalle del giovanissimo Fausto Coppi. Poche settimane dopo il Duce annuncia l’ingresso dell’Italia in guerra. Ed è qui che inizia la pagina meno nota della vita di Ginettaccio, che aderisce come staffetta alla rete clandestina organizzata dall’arcivescovo di Firenze Elia Dalla Costa. Disse Gino Bartali: “Le medaglie sportive te le attaccano sulle maglie e poi splenderanno in qualche museo. Quelle guadagnate nel fare il bene si attaccano sull’anima e splenderanno altrove”.

Nel 2013 Gino Bartali è stato dichiarato “Giusto tra le nazioni” dallo Yad Vashem, l’ente nazionale per la Memoria della Shoah, per aver salvato centinaia di ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale. Uno spettacolo di teatro di narrazione pensato per adulti e per ragazzi dai 12 anni, per parlare dell’Italia e degli italiani al tempo del fascismo. Per raccontare la vita di un campione, ma soprattutto di un uomo che ha scelto da che parte stare

Lo spettacolo, al debutto, aprirà anche la 5a edizione della rassegna teatrale “Palco dei Colli”, che durerà fino al 5 marzo e si svolgerà nei comuni del territorio del Parco dei Colli di Bergamo. Grande ospite della rassegna sarà l’attrice Antonella Questa. L’evento avrà luogo all’interno della Residenza Teatrale InItinere, luogo di produzione e formazione teatrale presso l’ex- Monastero di Valmarina, sede del Parco dei Colli di Bergamo.

Per ulteriori info sulla rassegna teatrale palco dei Colli: www.initinere.net.

 

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Partirà da questa settimana su Valseriana News una nuova rubrica dedicata...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!