La travagliata vita di Joy (Jennifer Lawrence) fa da sfondo a quella che fu una delle invenzioni più curiose e fortunate della storia degli articoli casalinghi: “miracle mop”, il mocio miracoloso per pulire i pavimenti. Sin da piccola Joy, per via della sua intraprendenza e della sua intelligenza, è stata attratta dalle invenzioni…a ridimensionare però enormemente la vita della ragazza ecco un difficoltoso divorzio dei suoi genitori, poi il suo di divorzio, senza contare i due figli avuti dalla relazione.

Questa situazione ha fatto si che poco alla volta le pareti di casa si stringessero sempre più, quasi come fossero le sbarre di una prigione. E poi l’invenzione, che porta con se un’enorme fortuna, ma non senza difficoltà ed ostacoli sulla via. David O. Russel, regista in grande ascesa, riunisce per la terza volta i suoi tre attori “feticcio” (Lawrence-De Niro-Cooper) in questa commedia sulle difficoltà della vita e le sue opportunità: non si può dire che sia un film fatto male, ma certo non brilla come i precedenti capitoli del cineasta statunitense.

TITOLO: Joy

GENERE: Commedia

REGIA: David O. Russel

CAST PRINCIPALE: Jennifer Lawrence, Robert De Niro, Bradley Cooper, Edgar Ramirez,

ANNO: 2015

DURATA: 124 min

VALUTAZIONE: 6,5/10

IMPEGNO RICHIESTO: Medio-basso

CURIOSITA’: Sotto la direzione di Russel sia la Lawrence che De Niro che Cooper hanno ricevuto una nomination agli Oscar

QUOTE: “Non pensare mai che il mondo ti debba qualcosa, perchè non è così”

 

Rubrica a cura di Thomas Poletti – silenzioinsala.tumblr.com

 

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.