– BERGAMO – Il testo di Arthur Miller fotografa con spietata lucidità e amara compassione le conseguenze della devastante crisi economica avvenuta negli Stati Uniti nel ’29. Una crisi lontana può dire molto anche oggi. Lo spettacolo in scena fino a domenica nella Stagione di prosa al Teatro Donizetti.

 

 

IL PREZZO DI ARTHUR MILLER

Figli di un padre che ha subito drammaticamente questa crisi due fratelli si incontrano dopo alcuni anni dalla sua morte per sgomberare un appartamento in cui sono accumulati i mobili e gli oggetti raccolti dal padre nel corso della sua vita e che sta per essere demolito. Un vecchio broker è chiamato per stabilirne il prezzo. Dietro questo semplice spunto emergono tutte le incomprensioni e le menzogne che la paura della perdita improvvisa del benessere possono esercitare su chi si dibatte nella crisi.

Miller tratta questo tema con la sua consueta maestria facendoci scoprire un capolavoro che pur venendo da lontano ci porta ai nostri giorni così pieni di incertezze.

Massimo Popolizio ha ccolto con grande entusiasmo la responsabilità di dirigere questa commedia di Arthur Miller. In questa commedia tutto ha un prezzo: le scelte, i ricordi, gli errori, le vittorie e le sconfitte. Ma quello che lo ha colpito di più in questo lavoro è stata la consistenza e lo spessore dei quattro personaggi che animano la storia. Un dialogo a volte divertente come una commedia di Woody Allen e a volte tragico come un dramma di O’ Neil. Un testo per attori. Un’occasione, per Popolizio, di stare in scena con i colleghi che ama e coi quali ha condiviso molti momenti della sua vita artistica. Popolizio si dice felice di dirigerli, perché essi parlano un linguaggio che lui ben conosce: quello del teatro di interpretazione.

 

dal 23 Febbraio 2016 al 28 Febbraio 2016

da martedì a sabato ore 20.30 – domenica ore 15.30 | Acquista online su Vivaticket

di Arthur Miller – traduzione Masolino D’Amico

regia Massimo Popolizio – direzione artistica Umberto Orsini

scene Maurizio Balò – costumi Gianluca Sbicca – luci Pasquale Mari

con Umberto Orsini, Massimo Popolizio, Alvia Reale e Elia Schilton  

produzione Compagnia Orsini – Durata: 1 ora e 45 minuti atto unico

 

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.