info@valseriananews.it
Valseriana News > RUBRICHE > SILENZIO IN SALA > SILENZIO IN SALA – LEGEND
SILENZIO IN SALA

SILENZIO IN SALA – LEGEND

Siamo alla fine degli anni ’50 ed i gemelli Kray sono dei temutissimi gangster, con un business illegale in continua espansione ed una cattiva fama anch’essa sempre più nota. I gemelli sono molto diversi tra loro: Reggie è la mente calcolatrice, Ronald il braccio che non pensa due volte a ciò che potrebbe dire. Tom Hardy interpreta entrambi i personaggi […]

Siamo alla fine degli anni ’50 ed i gemelli Kray sono dei temutissimi gangster, con un business illegale in continua espansione ed una cattiva fama anch’essa sempre più nota. I gemelli sono molto diversi tra loro: Reggie è la mente calcolatrice, Ronald il braccio che non pensa due volte a ciò che potrebbe dire. Tom Hardy interpreta entrambi i personaggi e la pellicola si snoda proprio sul loro difficile rapporto, quello tra Reggie e la sua donna (la bellissima Emily Browning) e gli sporchi affari nella Londra del passato.

Senza infamia e senza gloria e, riaccese le luci in sala, tiro la stessa conclusione che ho fatto per il recente “Black Mass – L’ultimo gangster”: protagonista carismatico e con quintali di fascino, a servizio di cose viste e riviste più volte…e fatte meglio. 

 

TITOLO: Legend

GENERE: Crimine

REGIA: Brian Helgeland

CAST PRINCIPALE: Tom Hardy, Emily Browning, Cazz Palminteri, Paul Bettany

ANNO: 2015

DURATA: 131 min

VALUTAZIONE: 6,5/10

CURIOSITA’: Tom Hardy ha subito un serio infortunio ad una caviglia mentre girava una scena di lotta in un pub

QUOTE: “Io e mio fratello regneremo su Londra”

Rubrica a cura di Thomas Poletti – silenzioinsala.tumblr.com

 

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
- TRESCORE - Iniziano le ultime quattro gare di Campionato...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!