– BERGAMO – Episodio di violenza nelle prime ore del mattino di domenica 12 giugno a Bergamo: un autista del tram Teb della tratta Bergamo – Albino è stato insultato e minacciato di morte alla fermata di Borgo Palazzo mentre il mezzo era fuori servizio.

Il tutto è accaduto alle 6.45: l’autista stava aprendo la fermata quando, a due nordafricani sui 30 anni saliti sul tram, è stato chiesto di scendere visto che il mezzo era fuori servizio. Insieme all’autista una guardia giurata.

I due passeggeri hanno cominciato ad insultare e picchiare i pugni sui vetri e ad insultare di morte l’autista aspettandolo anche nel viaggio di ritorno quando sul tram c’erano i primi passeggeri del mattino. L’uomo non ha reagito e il fatto si è concluso senza gravi conseguenze. Preoccupati e indignati i passeggeri che hanno assistito alla scena.

 

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.