Nessun ruolo alternativo per Maroni che ribadisce la sua decisione di dedicarsi a una vita nuova. La campagna di Fontana parte da Alzano Lombardo.

Fontana

Con un messaggio che non lascia scampo ad equivoci, Roberto Maroni, Governatore uscente della Regione, dopo la bufera scatenata dalla sua decisione di non ricandidarsi, ha sottolineato che per lui non ci sono in previsione altri ruoli politici.

“Ribadisco quello che ho detto ieri – ha scritto sui suoi profili social -. Ho deciso di non ricandidarmi in Regione per motivi personali e non ho chiesto nulla, non chiedo nulla e non mi candido a nulla se non a una vita nuova. Ho fatto cose straordinarie nella mia carriera politica grazie a Bossi e Berlusconi. Sono felice di quello che ho fatto e ritengo giunto il momento di cambiare vita. Se escludo candidatura in parlamento? Ma certo. Non l’ho mai chiesta. Ho detto solo (per quell’eccesso di generosità che mi contraddistingue) che sono a disposizione del centrodestra per quello che serve, per la campagna elettorale. Se serve ci sono se no va bene lo stesso”.

Nel frattempo è arrivata la conferma che il suo successore è Attilio Fontana, l’ex sindaco di Varese votato dai leghisti come sostituto di Roberto Maroni alla corsa per la poltrona di presidente della Regione.

Anche Silvio Berlsuconi, parlando a Radio Anch’io, ha dato il suo benestare: “Credo che il candidato del centrodestra per la Lombardia sarà Attilio Fontana. Salvini lo ha indicato, noi abbiamo chiesto di fare dei sondaggi che hanno dato esito positivo per il nome indicato dalla Lega”.

E Fontana partirà con la sua campagna elettorale proprio dalla bergamasca e in particolare dalla Val Seriana: il candidato sabato sarà infatti ad Alzano per la sua prima uscita pubblica. L’appuntamento è alle15.30 nell’Auditorium Nassiriya.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.