L’ultramaratoneta Marco Olmo sabato racconterà i suoi record a Villa di Serio ospite del festival Presente Prossimo.

L’ultramaratoneta Marco Olmo sabato 13 gennaio racconterà i suoi record a Villa di Serio. L’appuntamento è alle 18 al Cineteatro don Bosco di via Locatelli in occasione del festival Presente Prossimo.

Olmo, classe 1948, dopo aver fatto il boscaiolo, il camionista e l’operaio, a quasi cinquant’anni ha iniziato ad affrontare competizioni estreme, come la Marathon des Sables, 230 km in autosufficienza alimentare nel deserto marocchino, il Tible Raid in Martinica o la Badwater Ultramarathon nel deserto della Valle della Morte, in California. A quasi sessant’anni ha trionfato in competizioni come l’Ultra Trail del Monte Bianco, 160 chilometri di alta montagna da coprire in venti ore senza sosta.

La sua straordinaria esperienza e la sua filosofia di vita vengono raccontate nel film documentario Il Corridore – The Runner (diretto da Paolo Casalis e Stefano Scarafia, 2009), e nei volumi Correre è un po’ come volare. Conversazioni con Marco Olmo (a cura di Franco Faggiani, 2009), Il corridore – Storia di una vita riscattata dallo sport (con Gaia De Pascale, Ponte alle Grazie, 2012) e Il miglior tempo. Esercizio, alimentazione e stile di vita per essere sani e attivi a tutte le età (con Andrea Ligabue, Mondadori, 2016).

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.