Tradizionale festa di Sant’Antonio Abate a Orezzo di Gazzaniga con musica, falò, fuochi d’artificio e l’incanto dei prodotti agricoli.

Entra nel vivo questa sera, martedì 16 gennaio 2018, con i fuochi d’artificio in programma alle 20, la tradizionale festa di Sant’Antonio Abate a Orezzo di Gazzaniga: una ricorrenza molto sentita che attira tutt’oggi molte persone anche dai paesi vicini per il suo carattere tradizionalista che riporta l’attenzione ai prodotti della terra e alla tradizione agricola che ha contraddistinto per secoli i nostri territori.

Dopo lo spettacolo pirotecnico è in programma, alle 20.30 nella chiesa parrocchiale, il concerto che vedrà esibirsi il soprano Elena Bertocchi accompagnata dal duo violino e pianoforte Ettore Begnis e Samuele Pala. Al termine al campo sportivo dell’Oratorio vin brulé e bevande calde, accompagnati da canti tradizionali bergamaschi attorno al falò.  

 

Mercoledì 17, giorno della ricorrenza del Santo, alle 10 verrà celebrata la Santa Messa e ci sarà la benedizione degli autisti mentre nel pomeriggio, dalle 14.15, benedizione del sale e tradizionale incanto di prodotti locali e attrezzi agricoli .

La festa si chiude in serata presso il ristorante la Penzana con assaggi di prodotti caseari a km 0 e con la musica rigorosamente bergamasca degli Aghi di Pino.

 

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.