info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Centralina sul Serio, cascata ancora menomata – il punto con il sindaco Bertocchi
ALZANO LOMBARDO, Cronaca, VILLA DI SERIO

Centralina sul Serio, cascata ancora menomata – il punto con il sindaco Bertocchi

Il sindaco di Alzano Camillo Bertocchi ha condiviso un aggiornamento in merito alla centralina idroelettrica sul Serio. “La nostra cascata è ancora menomata”, scrive il primo cittadino. Cascata e fiume Serio privati dell’acqua. Ancora. Dopo mesi dalle sollecitazioni ufficiali, la situazione tra Alzano e Villa di Serio, dov’è attiva una nuova centralina idroelettrica, non è cambiata. […]

Il sindaco di Alzano Camillo Bertocchi ha condiviso un aggiornamento in merito alla centralina idroelettrica sul Serio. “La nostra cascata è ancora menomata”, scrive il primo cittadino.

Foto dal profilo Facebook di Camillo Bertocchi

Cascata e fiume Serio privati dell’acqua. Ancora. Dopo mesi dalle sollecitazioni ufficiali, la situazione tra Alzano e Villa di Serio, dov’è attiva una nuova centralina idroelettrica, non è cambiata. Ad aggiornare i cittadini sullo stato dei fatti il sindaco di Alzano Lombardo Camillo Bertocchi che, sulla sua pagina Facebook, ha condiviso un post dove spiega come stanno le cose. 

Nonostante le rassicurazioni avute lo scorso anno dalla società S.H.E. (titolare dell’impianto), la situazione della cascata non è cambiata e nemmeno quella del braccio destro del Serio. Ciò mi ha spinto lo scorso 7 luglio ad inviare l’ennesima denuncia in Provincia con richiesta di aggiornamenti della procedura. Il 24 luglio sono stato ricevuto dal Dirigente provinciale e il 2 agosto si è svolto un nuovo sopralluogo in sito, con la società S.H.E., la Provincia e il comune di Villa di Serio. In tale sede ho ribadito con fermezza che il comune di Alzano pretende il ripristino della lettura unitaria della cascata (come prescritto nell’atto provinciale) e l’attenta valutazione/regolazione del braccio destro del fiume a valle della cascata. Ho inoltre evidenziato che i dubbi tecnici espressi nel novembre scorso, si sono esattamente confermati, nonostante le rassicurazioni fornite dalla ditta.
Il 25 settembre si è svolta una nuova conferenza in Provincia, ove il comune di Alzano ha nuovamente ribadito la necessità di attuare una soluzione risolutiva e tempestiva.
La società S.H.E. sulla questione ha prospettato due soluzioni, impegnandosi a presentare la scelta progettuale entro il prossimo dicembre 2018.
Vi aggiornerò al riguardo e vi assicuro il continuo e determinato impegno al riguardo.

Ad occuparsi della questione, che nei mesi ha causato parecchie secche e conseguenti morie di pesci, anche Striscia la Notizia con l’inviato Edoardo Stoppa che nel novembre 2017 era stato proprio ad Alzano a denunciare quanto stava accadendo (leggi qui). Ma da quel reportage è passato quasi un anno e la situazione non è cambiata.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Clusone: la fantasia domina la Sci Ass 13 ma non...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!