Grande successo a Valbondione per i Winter Games 2018, manifestazione dedicata ai mini fondisti orobici organizzata da Fisi Bergamo con gli sci club.

Grande successo a Valbondione per i Winter Games 2018, manifestazione dedicata ai mini fondisti orobici organizzata da Fisi Bergamo e che ha visto la collaborazione di tutti gli sci club che svolgono attività giovanile lungo l’arco delle Orobie. 

Un week end lungo in cui circa una settantina tra SuperBaby, Baby e Cuccioli (cui per l’occasione si sono aggiunti i Ragazzi 1° anno) si sono ritrovati in una sorta di “collettivo” nella località posta in testa alla Val Seriana dove Gianluigi Piffari il gestore della pista Casa Corti e dell’annesso ostello, ha messo loro a disposizione la struttura innevata nonostante le alte temperature.

Dodici i tecnici “prestati” dalle rispettive società di appartenenza che hanno saputo coniugare al meglio l’aspetto ludico con quello tecnico. I ragazzi infatti sono stati coinvolti, accanto ad attività prettamente tecniche, anche in una serie di giochi per favorire in modo alternativo lo sviluppo delle abilità propedeutiche al gesto tecnico. Spazio dunque a gare di corsa a piedi, partite di hockey, prove di tiro per approcciarsi al biathlon, allenamenti con gli skiroll e mini-gimkane.

Il tutto accompagnato da momenti più ricreativi come la fiaccolata, la passeggiata notturna con le pile frontali, la serata cinema e i giochi nel palazzetto dello sport, attività per le quali ha collaborato anche il Comune di Valbondione.

Al “rompete le righe” ad ogni bambino è stato consegnato un gadget offerto dalla Fisi consistente in una maglietta ed un quaderno.

Il Presidente di Fisi Bergamo Fausto Denti ha commentato così la due giorni: “E’ stato un grande successo, ho visto ragazzi e famiglie veramente felici. Quello del fondo bergamasco è veramente un gran bel movimento. Siamo convinti che a quest’età l’agonismo deve essere solo una e forse l’ultima delle componenti lasciando prevalere l’aspetto ludico per avvicinare con la dovuta progressione i bambini a questa affascinante disciplina. L’agonismo e la fatica sono componenti fondamentali dell’attività ma devono “entrare nel DNA” degli atleti gradualmente, senza stress. I bambini devo provare piacere a stare sulla neve con gli sci ai piedi, per tutto il resto c’è tempo. Sono concetti in cui il Comitato di Bergamo crede fermamente ed è in quest’ottica che favoriamo il format delle gimkane, abbiamo eliminato il pettorale rosso e soprattutto abolito il podio a SuperBaby e Baby che al termine delle gare vengono tutti premiati indistintamente in una grande festa. Devo fare i complimenti e ringraziare tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita di questo evento, le società, i tecnici, le famiglie e soprattutto i bambini che con il loro entusiasmo sanno sempre emozionarci. Un ringraziamento particolare va poi all’amministrazione comunale di Valbondione e a Gianluigi Piffari che ci ha creduto facendo i salti mortali per permetterci, in barba al termometro, di “tastare” la neve prodotta con grande sforzo per l’occasione. Le migliori premesse per l’accordo che come Fisi Bergamo abbiamo sottoscritto con Piffari affinchè la sua struttura diventi il centro di riferimento per gli allenamenti dei nostri atleti.”

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.