Sarà dedicata ad Antonio Megalizzi, il giovane reporter italiano morto dopo la strage di Strasburgo, la Santa Messa celebrata a Cerete Alto martedì mattina.

Un gesto semplice che fa capire quanto anche le nostre comunità siano rimaste colpite dalla morte di Antonio Megalizzi, il giovane reporter italiano morto in seguito alle ferite riportate nella strage di Strasburgo. Nella chiesa parrocchiale di Cerete Alto la Santa Messa di martedì 18 dicembre alle ore 8 sarà celebrata proprio in memoria del giovane. Il momento di preghiera è promosso da un’iniziativa popolare.

Antonio Megalizzi aveva 28 anni, e oltre a studiare alla Scuola di studi internazionali a Trento collaborava con diversi giornali trentini. Si trovava a Strasburgo per seguire la plenaria del Parlamento Europeo nell’ambito del progetto Europhonica, una rete europea di radio universitarie.

Martedì scorso Megalizzi è stato colpito da uno sparo alla testa mentre stava passeggiando nel centro della città insieme a due colleghe, poco dopo essere uscito dal Parlamento Europeo. In tanti hanno invocato il miracolo ma le ferite riportate erano troppo gravi. La morte è stata dichiarata il 14 dicembre.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.