Presentata la missione che il “Sistema” Bergamo effettuerà il 18 gennaio prossimo a Ludwigsburg, in Germania. Promossa da Provincia di Bergamo, Camera di Commercio Bergamo e VisitBergamo, la missione ha il coordinamento operativo di PromoSerio.

da sinistra: Bolandrini, Malanchini, Deligios, Carrara, Barzanò e Trigona.

Gran parte del “Sistema Bergamo” inizia l’anno nuovo con una missione in Germania per mettere in mostra i suoi talenti. Promossa da Provincia di Bergamo, Camera di Commercio Bergamo e VisitBergamo, con il coordinamento operativo di PromoSerio, la trasferta consentirà di verificare, sviluppare e rafforzare importanti attività di cooperazione e relazioni economiche e commerciali a livello istituzionale, pubblico e privato, e a far nascere nuovi proficui gemellaggi. 

L’importante opportunità per il nostro territorio è stata presentata venerdì mattina presso la sede di VisitBergamo Hub davanti ad un’ampia platea dove sono intervenuti: Giovanni Malanchini, Segretario Ufficio di Presidenza del Consiglio di Regione Lombardia; Angelo Carrara, Membro della Giunta e del Consiglio della Camera di Commercio di Bergamo e Vicepresidente di Confartigianato; Luigi Trigona, Presidente di Visit Bergamo; Alberto Barzanò, Università Cattolica di Milano; Claudio Bolandrini, Consigliere delegato al Turismo, Provincia di Bergamo; Ezio Deligios, Consigliere delegato al Marketing territoriale, Provincia di Bergamo.

L’iniziativa prenderà il via venerdì 18 gennaio, in occasione della cerimonia di apertura del nuovo anno organizzata dal Landkreis  (l’equivalente della nostra Provincia intesa quale Ente) di Ludwigsburg, importante città di circa 100 mila abitanti distante una decina di chilometri da Stoccarda, capitale di Baden-Wurttemberg, uno degli stati federali più significativi della Germania. 

Nei diversi momenti distribuiti durante la giornata, gli invitati si confronteranno sul rapporto tra Germania e Italia nel quadro del processo di integrazione europea. Un tema di grande rilievo e assolutamente strategico di fronte al quadro generale che sta vivendo l’Unione Europea, ma che proprio per questo rappresenta un’opportunità per Bergamo da utilizzare al meglio. 

Oltre ai tre promotori (Provincia, Camera di Commercio e VisitBergamo), la trasferta vede protagonisti diversi comuni (con in testa quello di Bergamo), Associazioni di Promozione Turistica, Consorzi, Scuole, Enti (tra cui Promoberg) e Imprese manifatturiere d’eccellenza dell’Industria, dell’Artigianato e dell’Agroalimentare. Alla presenza del Console Generale italiano a Stoccarda e dell’ambasciatore italiano a Berlino, le realtà targate Bergamo hanno la grande esclusiva di poter mettere in mostra le proprie attività – contrassegnate da alta qualità, eccellenza e innovazione – a un pubblico composto da oltre 600 alte personalità europee, tra le quali diverse autorità di governo che risiedono nel territorio di Ludwigsburg: il Vice Presidente della Commissione Europea, Günther Oettinger, il Vice Presidente del Parlamento Rainer Wieland, l’ex Presidente della Repubblica Horst Köhler, vari membri del Bundestag (il parlamento federale tedesco) e del Landtag (il parlamento di uno stato federale), nonché Ministri del Governo del Land. Inoltre, partecipano numerosi stakeholders rappresentativi di tutti i settori dell’economia e della società, tra cui i vertici di alcune grandi imprese tedesche che nella provincia di Ludwigsburg hanno la sede centrale: citiamo Porsche, Bosch, AMG, Wüstenrot & Württembergische.

Per l’importante evento, l’intero Palazzo del Landkreis (sette piani) è stato messo a disposizione gratuitamente per l’allestimento di stands aventi a tema l’offerta turistica e il marketing territoriale in generale dei partners italiani del Landkreis e dei Comuni che ne fanno parte. 

Tra i diversi stand allestiti dalle nostre realtà, successo assicurato per quelli dedicati alla degustazione di alcuni dei nostri prodotti d’eccellenza enogastronomici e della filiera agroalimentare in generale. 

I temi degli incontri bilaterali

1) Verifica delle attività di cooperazione bilaterale già in essere e in fase di perfezionamento a livello istituzionale: accordi di gemellaggio istituzionale fra il Circondario (Provincia) di Ludwigsburg e la Provincia di Bergamo; fra il Comune di Hemmingen e il Comune di Almenno San Bartolomeo; accordo per viaggi di istruzione degli allievi dei corsi di italiano per adulti in Provincia di Bergamo; accordo per la costituzione di un Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale sul tema “Piccoli Comuni con Grandi Beni Culturali.

2) Verifica dello stato delle relazioni economiche e commerciali bilaterali.

3) Proposte di nuove collaborazioni a livello istituzionale, tra cui: nuovi gemellaggi fra comuni delle due province; reciprocazione della partecipazione da parte di artigiani/produttori di Ludwigsburg, come ospiti della Provincia e del Comune di Bergamo, a due fiere a Bergamo (probabilmente i Mercatanti e i Mercatini di Natale); integrazione dei sistemi di bigliettazione degli spettacoli di Bergamo e di Ludwigsburg, a far data dal 1° aprile, con possibile accordo (tramite SACBO) per una tariffa speciale dei voli Laudamotion BGY/STR e STR/BGY (prossimamente decollerà da Orio il volo diretto Bergamo-Stoccarda) e con VisitBergamo e la corrispondente di Ludwigsburg per pacchetti turistici integrati con la fruizione di uno o più spettacoli; partecipazione del Ducato di Piazza Pontida e/o del Gruppo Arlecchino e/o altro al Venezianische Karneval di Ludwigsburg (settembre 2020 la prossima edizione) e partecipazione di un gruppo folkloristico del Landkreis alla sfilata di mezza Quaresima a Bergamo; concerto annuale dell’Orchestra Stabile di Bergamo a Ludwigsburg e dell’Orchestra del Festival di Ludwigsburg a Bergamo; accordo per produzione congiunta di spettacoli musicali, di danza e/o teatrali fra lo Schlossfestspiele / Forum am Schlosspark e il Teatro Donizetti; promozione congiunta di pacchetti turistici tematici (enogastronomia, arte, musica, natura) destinati a mercati terzi e di durata medio lunga (dalle 2 alle 3 settimane, integrati tra Bergamo e Ludwigsburg (con uso dei voli Laudamotion e inclusione nei pacchetti dell’offerta dell’intero territorio delle rispettive regioni, Lombardia e Baden-Wuerttemberg) e proposta sui rispettivi mercati di pacchetti turistici tematici.

4) Proposte di sviluppo delle relazioni economiche e commerciali bilaterali.

Il programma prevede una prima parte con gli interventi delle due Province e dei due Comuni capoluogo e del Console Generale. La seconda parte sarà divisa su due tavoli: uno focalizzato su cooperazione istituzionale e turistica, culturale, enogastronomica e agroalimentare; l’altro su cooperazione economica, commerciale, industriale, nella formazione professionale, ect.

Dopo i numerosi e intensi incontri di lavoro, la giornata terminerà con una cerimonia ufficiale e Cena di Gala alla presenza delle autorità, che saranno poi accompagnate nella visita agli stand.

In tal senso merita di essere sottolineato anche il coinvolgimento del mondo della scuola. Grazie infatti alle risorse messe a disposizione dalla Camera di Commercio di Bergamo, oltre 20 studenti provenienti da due scuole di Clusone (l’Azienda Bergamasca Formazione – Centro Formazione Professionale e l’Istituto Andrea Fantoni) saranno impegnati per tre giorni nell’allestimento, nella preparazione e nella distribuzione di prodotti locali su quattro piani espositivi del palazzo. Il coinvolgimento degli studenti consente di avere del personale formato per la preparazione e distribuzione dei prodotti enogastronomici, e con competenze linguistiche specifiche. 

Il Preside dell’Abf-Cfp, Amos Simoncelli, con entusiasmo ha autorizzato la partecipazione  di 17 studenti: dodici dell’indirizzo Sala/Bar per favorire il buffet, con la presenza del Responsabile Maȋtre Prof. Antonio Iacovino; tre della cucina per la preparazione dei casoncelli e dei piatti da portata unitamente; due dell’indirizzo agricolo per la spiegazione dei grani antichi. Via libera con molto piacere anche dall’istituto Andrea Fantoni per quattro allieve dell’indirizzo turistico, coordinate dalla Prof.ssa Morba. La trasferta in Germania consente agli studenti di effettuare “sul campo” un’esperienza formativa estremamente significativa.

Viste le caratteristiche, le specificità e l’eccellenza dei protagonisti, ci sono tutte le premesse per far sì che la trasferta in Germania si un appuntamento per promuovere e sviluppare ulteriormente al meglio il nostro territorio su scala internazionale.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.