La strada provinciale 49 riaprirà a fasce orarie per garantire il passaggio di camion e pullman. Per tutti gli altri resta la Bani – Novazza.

La strada provinciale 49 dell’alta Val Seriana, chiusa da sabato in territorio di Ardesio a causa di una frana caduta in località Ponte Seghe, riaprirà a fasce orarie per garantire il passaggio di camion e pullman. Per tutti gli altri invece resta la Bani – Novazza.

E’ quanto deciso oggi nell’incontro che si è svolto in Prefettura a Bergamo tra i comuni e gli enti coinvolti. “Siamo soddisfatti di quanto è stato deciso – commenta il sindaco di Ardesio Yvan Caccia -. Con la riapertura a fasce che dovrebbe cominciare venerdì, si potrà garantire il passaggio ai mezzi pesanti sopra i 35 quintali e ai pullman così che i ragazzi delle scuole superiori non debbano più essere portati ad Ardesio dai genitori”.

La soluzione individuata verrà confermata domani (giovedì) dopo un ulteriore confronto tra i geologi e i tecnici e permetterà ai lavoratori e agli studenti di tornare ad una parziale normalità. Le fasce orarie saranno tre: una al mattino, una mezzogiorno e una serale.

Per tutti gli altri mezzi resta l’obbligo di percorrere la variante Bani – Novazza. “Anche in questo caso abbiamo deciso come gestire la sorveglianza della strada, vista la presenza di un impianto semaforico e di alcuni punti molto stretti. Dal lunedì al venerdì saranno presenti gli agenti di Polizia Locale e di Polizia Provinciale mentre nei fine settimana si alterneranno le altre forze dell’ordine.

I lavori di disgaggio del materiale pericolante e della messa in sicurezza dovrebbero durare 15/20 giorni.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

One Response to "Frana Ardesio, fasce orarie per camion e pullman"

  1. Daria  14 Marzo 2019

    È proprio vero che la montagna per gli abitanti delle città e della pianura serve solo come rifornimento di acqua potabile e per lo sport. Chi ci vive tutto l’anno non è proprio considerato

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.