info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > Università di Bergamo sempre più internazionale, il Rettore incontra l’Ambasciatore della Bolivia
BERGAMO, Cultura

Università di Bergamo sempre più internazionale, il Rettore incontra l’Ambasciatore della Bolivia

Il Rettore dell’università di Bergamo incontra l’Ambasciatore e il Console della Bolivia, in vista nuovi accordi di mobilità internazionale per gli studenti Il Rettore dell’Università degli studi di Bergamo, Remo Morzenti Pellegrini, lunedì 20 maggio, ha incontrato presso il rettorato di via Salvecchio l’Ambasciatore Carlos Aparicio Vedia e la Console generale Eva Gloria Chuquimia Mamani dello Stato Plurinazionale […]

Il Rettore dell’università di Bergamo incontra l’Ambasciatore e il Console della Bolivia, in vista nuovi accordi di mobilità internazionale per gli studenti

Il Rettore dell’Università degli studi di Bergamo, Remo Morzenti Pellegrini, lunedì 20 maggio, ha incontrato presso il rettorato di via Salvecchio l’Ambasciatore Carlos Aparicio Vedia e la Console generale Eva Gloria Chuquimia Mamani dello Stato Plurinazionale della Bolivia. 

Un primo incontro esplorativo per mettere le basi di un nuovo accordo all’insegna dell’internazionalizzazione e della mobilità degli studenti.

«Ogni anno lavoriamo per ampliare i nostri orizzonti e renderci sempre più attrattivi in termini di mobilità internazionale – sottolinea ilRettore Remo Morzenti Pellegrini -. È compito nostro offrire agli studenti opportunità di formazione, basate tanto sullo scambio culturale quanto sulla formazione specifica. Con l’Ambasciatore e la Console si è istaurato un dialogo proficuo, una buona base per finalizzare accordi di scambio intrauniversitario tra il nostro ateneo e, da subito, l’Università di Santa Cruz».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
L'anno prossimo 1140 banchi in meno, Bergamo paga il conto della...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!