Dopo il grave episodio di mercoledì, l’appello del sindaco di Alzano Lombardo: “Buche di Nese belle e dannate. Chi non conosce i luoghi se ne stia alla larga. Basta un nulla per rischiare la vita”.

Ragazzi alle Buche di Nese

Dopo il grave episodio di mercoledì pomeriggio, in cui un 24enne di Seriate ha riportato numerosi traumi in seguito ad una caduta mentre si trovava alle famose Buche di Nese (leggi qui), Camillo Bertocchi, sindaco di Alzano Lombardo, lancia un appello su Facebook: “Belle e dannate. Chi non conosce i luoghi se ne stia alla larga. Basta un nulla per rischiare la vita”.

La zona, suggestiva per la creazione di queste pozze naturali, è raggiungibile con un sentiero dalla località Burro di Alzano Lombardo e negli ultimi anni è stata presa di mira, soprattutto dai giovani, che spesso però non hanno le conoscenze necessarie per raggiungerla ed affrontare in sicurezza il percorso e l’accesso alle Buche.

Era l’agosto 2013 quando un giovane di origine pugliesi perse la vita proprio precipitando per diversi metri nella stessa zona. Numerosi incidenti meno gravi si sono registrarti in questi anni.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.