Adottata anche ad Albino la novità ministeriale che prevede che le Ztl non siano più segnalate da impianto semaforico.

Da oggi, mercoledì 31 luglio 2019, anche ad Albino viene adottata la novità ministeriale che prevede che le Ztl non siano più segnalate da impianto semaforico.

La Zona a traffico limitato del Comune di Albino è stata dunque regolamentata con la sola segnaletica verticale, senza più ausilio di semafori che sono stati disattivati per rispettare le indicazioni fornite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Precisamente il Ministero stabilisce: “Non è ammissibile l’utilizzo di lanterne semaforiche in corrispondenza dei varchi di accesso dellaZTL, con funzione di segnalazione della vigenza (rosso) o non vigenza (verde) della disciplina della ZTL, in quanto la segnaletica luminosa, rivolta a tutti gli utenti stradali, sarebbe in contrasto con lasegnaletica verticale della ZTL sopraindicata, che invece consente l’accesso solamente a particolari tipologie di utenti e/o veicoli”.

Si raccomanda dunque alla cittadinanza di prestare particolare attenzione alla segnaletica verticale conl’indicazione del varco e non più ai semafori che non possono essere in funzione.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

3 Responses to "Ztl senza semafori, adottata anche ad Albino la novità ministeriale"

  1. Luca  31 Luglio 2019

    un’altra trovata per creare solo problemi….uno per entrare nelle ZTL temporanee cosa fa? si ferma ogni volta a leggere il cartello?!?!

    Rispondi
  2. Manuel Nicoli  31 Luglio 2019

    Basta far soldi senza far far nulla siamo i numeri uno!! Che popolo di ladri. Come se quella lanterna fosse un male. VERGOGNA

    Rispondi
  3. Francesco  1 Agosto 2019

    Continuate a votare questi mentecatti mi raccomando. Crescita zero vi dice niente? E questa dei semafori che trovata geniale sarebbe ? Se è una zona in cui passo spesso so come mi devo comportare ma se ci vado per la prima volta mi fermo in mezzo alla strada per leggere i cartelli? Robe da matti

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.