info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Crisi di Governo: opposizioni e 5 Stelle duri contro Salvini “La crisi l’hai voluta tu”
Cronaca, Politica

Crisi di Governo: opposizioni e 5 Stelle duri contro Salvini “La crisi l’hai voluta tu”

La crisi del governo l’ha voluta Salvini, così il Movimento 5 stelle e la minoranza replicano al vice premier. Oltre 5 ore di assemblea questo martedì pomeriggio in Senato dove il premier Giuseppe Conte a fronte delle richieste della Lega ritirate pochi minuti fa, ha rassegnato le dimissioni. Dopo il discorso di Salvini (leggi qui […]

La crisi del governo l’ha voluta Salvini, così il Movimento 5 stelle e la minoranza replicano al vice premier.

Repertorio

Oltre 5 ore di assemblea questo martedì pomeriggio in Senato dove il premier Giuseppe Conte a fronte delle richieste della Lega ritirate pochi minuti fa, ha rassegnato le dimissioni.

Dopo il discorso di Salvini (leggi qui l’articolo) che ha replicato a Conte, tanti i senatori tra cui il portavoce del Pd Matteo Renzi, si sono espressi con parole dure contro il Ministro dell’Interno definendolo lui il vero artefice della crisi.

“Sarebbe facile assistere allo spettacolo sorridendo ma la situazione impone un surplus di responsabilità – ha commentato Renzi-. Lei oggi presidente del consiglio si dimette ed il governo che lei ha definito populista ha fallito e tutta l’Ue ci dice che l’esperimento populista funziona in campagna elettorale ma meno bene quando si tratta di governare”. “No si è mai votato in autunno, c’è da evitare l’aumento dell’Iva e serve un governo non perchè noi ci vogliamo tornare ma perchè l’aumento dell’Iva porta crisi dei consumi non è un colpo di Stato cambiare il governo ma un colpo di sole aprire la crisi ora ora, questo è il Parlamento non il Papeete”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Salvini dopo le dimissioni del premier Conte: "Grazie della sua...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!