info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Smog in Lombardia: bene il 2019, inizio difficile per il 2020
Cronaca

Smog in Lombardia: bene il 2019, inizio difficile per il 2020

Smog in Lombardia: nel 2019 notevoli abbassamenti del Pm10 in tutta la regione. Positive le rilevazioni sulla qualità dell’aria in Lombardia nel 2019. Su tutto il territorio regionale è stato rispettato il valore limite medio annuo di 40 µg/m³ di Pm10. Rispetto inoltre il numero di giorni di superamento del valore limite giornaliero (50 µg/m³), […]

Smog in Lombardia: nel 2019 notevoli abbassamenti del Pm10 in tutta la regione.

Positive le rilevazioni sulla qualità dell’aria in Lombardia nel 2019. Su tutto il territorio regionale è stato rispettato il valore limite medio annuo di 40 µg/m³ di Pm10.

Rispetto inoltre il numero di giorni di superamento del valore limite giornaliero (50 µg/m³), benché in buona parte della regione ancora sopra al limite dei 35 giorni, ha confermato un trend in diminuzione.

“Entro il 2025 Regione Lombardia si adeguerà ai parametri previsti da Ue entro il 2025 – ha dichiarato l’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo -“.

Per quanto riguarda invece i primi giorni del 2020, l’assessore ha precisato che “I dati di questi primi 7 giorni sono critici, ma non drammatici né anomali se paragonati con i dati di un periodo di tempo analogo del passato. 

No a blocco diesel euro 5

L’assessore ha anche escluso che, nei prossimi giorni, possa essere vietata la circolazione dei diesel euro 5.

“Prevediamo che scatterà il blocco dei diesel euro 4 a partire dalla prossima stagione invernale, quindi dal prossimo ottobre – ha spiegato Cattaneo – per il diesel euro 5 l’accordo del Bacino Padano parla del 2025, ma anche questo accanimento contro la mobilità credo che non sia confermato dai numeri”.

“Dalla mobilità deriva circa solo un quarto dell’inquinamento atmosferico – ha proseguito Cattaneo -, e la metà di quel quarto deriva dal consumo di pneumatici e dei freni e così via, non dalle emissioni dello scarico dei veicoli, quindi dal punto di vista di risultati concreti, accanirsi contro la mobilità non prevede effetti positivi”.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Gruppi folk della val Seriana protagonisti alla rassegna nazionale di...