info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Medaglie d’Onore a due reduci viventi della Val Seriana
Cronaca Bergamo

Medaglie d’Onore a due reduci viventi della Val Seriana

Lunedì 27 gennaio, Giorno della Memoria, a Bergamo si terrà la cerimonia di consegna delle Medaglie d’Onore. Riconoscimenti assegnati anche a due reduci viventi della Val Seriana.

Lunedì 27 gennaio, Giorno della Memoria, a Bergamo si terrà la cerimonia di consegna delle Medaglie d’Onore per commemorare i concittadini militari e civili vittime del regime nazista. I riconoscimenti saranno assegnati anche a due reduci viventi della Val Seriana.

Medaglie d’Onore

L’Aula Magna dell’Università degli Studi di Bergamo dunque ospiterà, lunedì alle ore 15, la cerimonia di consegna delle Medaglie d’Onore.

Queste sono conferite con Decreto del Presidente della Repubblica, per commemorare i cittadini italiani militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti.

Insigniti di tale importante riconoscimento novantotto cittadini bergamaschi, due dei quali viventi. Si tratta di Antonio Savoldelli, die Clusone di Alberto Fantoni, di Villa d’Ogna. Quest’ultimo ritirerà la medaglia presso la Presidenza della Repubblica, nel corso della cerimonia in programma a Roma il 27 gennaio prossimo.

Il Prefetto di Bergamo, Elisabetta Margiacchi, con il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo, il Presidente della Provincia di Bergamo ed i Sindaci dei Comuni di residenza degli insigniti, consegnerà i riconoscimenti alla presenza delle Autorità religiose, civili e militari della provincia, nonché dei rappresentanti provinciali delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma.

Il programma della cerimonia

La cerimonia si aprirà con l’Inno d’Italia che verrà eseguito dal Coro “VOCI DEL BREMBO”. L’evento inoltre sarà arricchito dalla lettura di un brano teatrale da parte del Direttore del Centro Universitario Teatrale dell’Università degli Studi di Bergamo, Claudio Morandi.

Consegnata anche l’Onorificenza di Ufficiale dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” all’Arch. Marco Guido Salvi, di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” all’Avv. Enrico Pelillo nonché l’Onorificenza di “Vittima del Terrorismo” al Ten. Col. dell’Arma Carabinieri, Riccardo Ponzone.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Da oggi Andrea Masiello è un calciatore del Genoa. Dopo...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!