info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport > Moro, nel 2011 la prima invernale al Gasherbrum II
Sport

Moro, nel 2011 la prima invernale al Gasherbrum II

Simone Moro il 2 febbraio 2011 concludeva per la prima volta nella storia una scalata invernale su Ottomila pakistano. Oggi ospite in radio dopo l'ultimo incidente.

Era il 2 febbraio 2011 quando Simone Moro con Cory Richards e Denis Urubko, toccando gli 8035 metri del Gasherbrum II, concludevano per la prima volta nella storia una scalata invernale su Ottomila pakistano.

Simone Moro e l’impresa sul Gasherbrum II

Quella cima non era una qualunque, ma era il Gasherbrum II, la montagna che Simone ha tentato di concatenare nelle scorse settimane con la gemella I insieme a Tamara Lunger. L’ultima missione dell’alpinista bergamasco, come sappiamo, è stata fallimentare, con un incidente sul ghiacciaio del Gasherbrum I che poteva costare la vita allo stesso Moro.

Nel frattempo, Tamara Lunger è già tornata in Italia e sta riabilitando la mano infortunata, mentre Simone Moro oggi (lunedì 3 febbraio) parlerà per la prima volta dopo l’incidente. Moro sarà ospite alle 11.20 su Radio Deejay.

Il post di Moro sui suoi profili social

Accadeva oggi 2/2/2011 la prima salita invernale del Gasherbrum II ad opera di S. Moro ???????? , C. Richards ???????? , D. Urubko ???????? (e l’aiuto prezioso del meterologo K. Gabl). Il primo ottomila pakistano della storia veniva finalmente scalato d’inverno. Si apriva così una nuova stagione nell’himalaysmo invernale sugli 8000 in Karakorum e nel Pakistan ????????.

La cronaca del 2 febbraio 2011

«Siamo partiti alle tre di notte», raccontava allora ai media mondiali l’alpinista bergamasco. «Abbiamo deciso di sfruttare una piccolissima finestra di bel tempo, fidandoci del nostro meteorologo Karl Gabl di Innsbruck. Era tutto buio, difficile individuare la via giusta per salire. Siamo arrivati in cima alle 11.28 dopo quasi nove ore per coprire 1100 metri di dislivello». È una scalata storica, come spiega Moro, «dopo 25 anni e 16 tentativi dei polacchi, siamo i primi ad aver toccato d’inverno la vetta di un ottomila del Karakorum».

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Inizio settimana che sa di primavera con condizioni meteo anomale...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!