info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > “Flowers”: a Gandino l’installazione di Ivano Parolini
Cultura, GANDINO Val Gandino

“Flowers”: a Gandino l’installazione di Ivano Parolini

"Flowers", l'installazione dell'artista gandinese Ivano Parolini in mostra al museo della Basilica di Gandino da sabato 8 febbraio.

Nel linguaggio dell’arte moderna viene definito “site specific”, in parole povere è una vera e propria opera d’arte.

E’ denominata “Flowers” la nuova installazione realizzata dall’artista Ivano Parolini, 43 anni, che sarà inaugurata sabato 8 febbraio alle 19 nelle sale del Museo della Basilica di Gandino.

L’installazione di Ivano Parolini

L’installazione vuole ricordare metaforicamente il Sinodo dell’Amazzonia, indetto lo scorso autunno da Papa Francesco, nella sua totalità multietnica, pluriculturale, e plurireligiosa.

L’opera è caratterizzata da un abito papale che si prolunga in un lunghissimo strascico che simboleggia un cammino continuo dal passato verso il futuro.

“Le piante di ogni specie – spiega Parolin originario di Gandino – sono simbolo e metafora della diversità di ogni singolo uomo, della pluralità etnica, di mondi culturali diversi, di religiosità differenti uniti in un cammino conviviale di rispetto reciproco, di crescita comune”. 

“Alcune piante – prosegue Parolini – hanno nella propria conformazione spine e aghi aguzzi, altre attirano insetti, per poi divorarli. Queste caratteristiche determinano esemplari particolari di specie vegetali. Parallelamente, simboleggiano anche le fatiche e le tensioni che talvolta vive l’uomo. Le spine sono un richiamo alle “armi” ed agli attacchi che gli uomini mettono in atto tra loro, quando è l’individualità di ciascuno a prevalere, anziché il bene di tutti”.

L’iniziativa è patrocinata dalla Rete dei Musei della Diocesi di Bergamo e dal Centro Missionario Diocesano, ed è organizzata dal Museo della Basilica di Gandino in coincidenza con la mostra “Arte del presepio: Amazonia”.

“Flowers – sottolinea il rettore del Museo, Francesco Rizzoni – mette in risalto convivenza e armonia che si creano nell’ordine prestabilito, rimandando all’infinito, a Dio. Ordine che oggi, venendo meno, lacera e fa decadere il fragile ecosistema”. 

La mostra Amazonia e l’installazione Flowers saranno visitabili al Museo di Gandino sino all’8 marzo ogni sabato, domenica e festivi dalle 14.30 alle 18.30. Info al numero 349.4771770.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
La prima serata di Sanremo 2020 ha registrato il 52,2%...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!