info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > I Pinguini Tattici Nucleari scaldano Sanremo
Cronaca

I Pinguini Tattici Nucleari scaldano Sanremo

Prima esibizione per la band bergamasca a Sanremo 2020: i Pinguini Tattici Nucleari con la loro "Ringo Starr" hanno scaldato la platea.

Prima esibizione questa sera per la band bergamasca a Sanremo 2020: i Pinguini Tattici Nucleari con la loro “Ringo Starr” hanno scaldato la platea.

La band capitanata dal cantautore Riccardo Zanotti di Albino, ha calcato il palco dell’Ariston poco dopo le 22.30 di mercoledì 5 febbraio, durante la seconda serata della Settantesima edizione del Festival con in gara 12 dei 24 Big.

I Pinguini Tattici Nucleari sono stati presentati in grande stile da Amadeus con Fiorello e Sabrina Salerno.

La loro “Ringo Starr”, dal ritmo semplice e ballabile, ha da subito scaldato il pubblico. Saranno loro dunque la rivelazione di Sanremo 2020? In tanti li danno per favoriti. Quello che è certo è che il ritornello cantabile li renderà tra i favoriti del pubblico.

Testo Ringo Starr

A volte penso che a quelli come me il mondo non abbia mai voluto bene 
Il cerchio della vita impone che per un re leone vivano almeno tre iene 
Gli amici ormai si sposano alla mia età ed io mi incazzo se non indovino all’eredità 
Forse dovrei partire, andarmene via di qua, e cambiare la mia vita in toto tipo andando in Africa 

Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più 
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu 
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr 
Uooh oooh 

Tu eri Robin poi hai trovato me, pensavi che fossi il tuo Batman ma ero solo il tuo Ted eh eh 
E quando dico che spero che trovi un ragazzo migliore di me fingo, 
Che i migliori alla fine se ne vanno sempre e che cosa rimane? Ringo. 

Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più 
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu 
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr 
Uooh oooh 

Ringo, Ringo, Ringo, Ringo 
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr 

Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più 
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu 
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr (Ringo) 

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
41enne denunciato questo mercoledì mattina dagli agenti della Polizia dell'Unione...