info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Nembro e il Coronavirus, il sindaco: “Restiamo zona gialla”
Cronaca, NEMBRO Bassa Valle

Nembro e il Coronavirus, il sindaco: “Restiamo zona gialla”

A prendere la parola relativamente ai casi di contagio da Coronavirus a Nembro è il sindaco. "Manteniamo la calma, restiamo in zona gialla".

Dopo il tam tam sui social e le notizie circolate in mattinata, a prendere la parola relativamente ai casi di contagio da Coronavirus a Nembro è il sindaco.

Claudio Cancelli si rivolge attraverso i canali istituzionali con un video e un comunicato dove spiega che attualmente il paese è ancora zona gialla. Il timore diffusosi nelle ultime ore infatti è che, visto l’alto numero di contagi, Nembro possa diventare zona rossa. Ipotesi – ad ora – negata dal primo cittadino.

Nembro e il Coronavirus, il comunicato del Sindaco

Con riferimento al problema di diffusione del Coronavirus, come Amministrazione Comunale di Nembro siamo in contatto costante con ATS e con le autorità preposte alla gestione dell’emergenza. 

La situazione è sotto controllo di ATS che ci daranno indicazioni adeguate in base all’evoluzione del fenomeno e terremo informata la popolazione.

Per ora valgono le ordinanze di Regione Lombardia che confermano l’inserimento in zona gialla.

Per cautela:

1. Il mercato settimanale del giovedì è sospeso fino a nuova comunicazione.

2. Gli ufficiali comunali sono aperti con alcune avvertenze per evitare assembramenti. In particolare, SI INVITANO I CITTADINI ALL’ACCESSO AGLI UFFICI tramite una delle seguenti modalità:

• contattare telefonicamente l’ufficio stesso per informazioni.

• mediante appuntamento (tel. 035471311 o numero ufficio di interesse) 

• suonando il campanello sul retro (piano parcheggio) al numero dell’ufficio interessato 

L’accesso al comune avviene nei normali orari dal piano del parcheggio sul retro con le modalità sopra richiamate.

3. L’ufficio Blue Meta è chiuso fino a nuova comunicazione.

Quando ci saranno novità, sarete informati con gli usuali canali.

A Bergamo 14 contagi

Il commissario straordinario Angelo Borrelli, fornendo il bollettino aggiornato alle 12 di martedì 25 febbraio, ha dato alcune cifre dei contagiati da Coronavirus a Bergamo, in Lombardia e in tutte le regioni d’Italia.

Sono 20 le province che registrano casi di coronavirus, secondo i dati della Protezione civile. In dettaglio, in Lombardia: Lodi (101 casi), Cremona (39), Pavia (17), Bergamo (14), Milano (3), Monza Brianza (2), Sondrio (1).

Tutti i diritti riservati ©

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Positiva al Coronavirus una turista bergamasca. Ricoverata all'ospedale di Palermo,...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!